Le lesioni ai cuscinetti del gatto: come curarle e prevenirle

Lesioni ai cuscinetti del gatto: come curarle e prevenirle

Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 2022

Le lesioni ai cuscinetti del gatto sono un problema comune e abbastanza frequente. I polpastrelli del gatto sono, infatti, molto delicati e possono riportare delle lesioni a causa di diversi fattori. Vediamo insieme, in questo articolo, come curarle e come prevenirle.

Le lesioni ai cuscinetti del gatto possono essere un problema fastidioso, che causa dolore e nervosismo al gatto e necessità di cure specifiche. I cuscinetti del gatto rappresentano i loro polpastrelli. Essi sono formati da pelle più ruvida, che si trova costantemente a contatto con il pavimento e con il terreno. Questo, quindi, li porta ad essere sempre sotto sforzo, anche perché sostengono il peso del gatto quando cammina e quando corre, con il rischio anche di sfregamento sul terreno. Queste lesioni, se non curate, possono infettarsi e trasformarsi in ferite dolorose. Vediamo insieme cosa fare in caso di lesioni ai cuscinetti del gatto e come prevenirle.

Cosa sono i cuscinetti del gatto

I cuscinetti del gatto hanno molte funzioni fondamentali, che rappresentano anche delle protezioni. Essi sono formati da pelle e grasso, situati in corrispondenza delle dita. Contengono, inoltre, molti recettori nervosi e, quindi, sono molto sensibili. In ogni zampa sono presenti 5 grandi cuscinetti: uno centrale, di forma triangolare, e 4 più piccoli di forma ovale. I cuscinetti non sono dello stesso colore in ogni gatto; possono essere, infatti, rosa, neri o anche di due colori. Inoltre, possono cambiare colore nel corso della vita del gatti, a seconda dei cambiamenti della melatonina nella pelle.

A cosa servono i cuscinetti del gatto?

I cuscinetti hanno varie e importanti funzioni nel gatto. Innanzitutto, sono degli ammortizzatori durante le camminate e le corse degli amici felini. Su questa parte del corpo, infatti, poggia tutto il peso del loro corpo. Il cuscinetto centrale, quando il gatto cammina, non è a contatto con il terreno, ma serve da ulteriore appoggio quando salta oppure serve da freno se il micio sta scivolando. In secondo luogo, grazie ai cuscinetti, i gatti possono camminare in modo silenzioso, caratteristica molto importante quando il gatto caccia, per evitare di farsi sentire dalle prede. Attraverso i cuscinetti, inoltre, il gatto suda e, quindi, mantiene la giusta temperatura corporea. I cuscinetti, poi, sono molto sensibili e rappresentano, quindi, degli organi di senso. Attraverso essi, infatti, i gatti sono in rado di percepire le vibrazioni del terreno e gli spostamenti di altri animali. Infine, attraverso i cuscinetti il gatto rilascia feromoni.

I problemi ai cuscinetti del gatto

I cuscinetti del gatto, come abbiamo visto fin qui, sono una parte importante del corpo dei felini e anche una parte molto sensibile. Essi possono andare incontro a problemi, come ustioni, calli e ferite. È importante accertarsi che i cuscinetti siano sempre idratati, morbidi e soffici. Al contrario, se appaiono secchi, screpolati, gonfi, ruvidi, potrebbe essere sintomo di qualche problema. Un problema, ad esempio, è rappresentato dall’ipercheratosi dei cuscinetti plantari del gatto. Questa condizione, solitamente, interessa i cuscinetti centrali e si manifesta con tumefazione e rammollimento. Questa condizione può essere dolorante o indolore. Vediamo, nello specifico, cosa sono le lesioni ai cuscinetti del gatto.

Il balsamo per i polpastrelli

Un metodo efficace per proteggere e trattare i cuscinetti dei gatti è l’utilizzo di un balsamo emolliente. Esso, infatti, protegge i polpastrelli dei mici dal caldo, dal freddo, dalla neve, dalla sabbia e dal sale. È sempre consigliato scegliere prodotti naturali, senza additivi chimici, studiati appositamente per il benessere degli animali. Usare questi prodotti è molto semplice: basta, infatti, spalmare una piccola quantità di balsamo sui cuscinetti dei gatti e tra le dita, massaggiando delicatamente.

Balsamo Per Cani, Balsamo Per Naso e Zampe di Cani e Gatti, Crema...
339 Recensioni
Balsamo Per Cani, Balsamo Per Naso e Zampe di Cani e Gatti, Crema...
  • Sicuro ed efficace: il succhietto protegge i piedi secchi, ruvidi e screpolati del vostro animale domestico da calore, freddo, sabbia, sale e neve. Dai alle zampe del tuo animale domestico un...
  • Tutti ingredienti naturali e biologici: balsamo per il succhietto per le zampe idrata e sostiene le zampe del tuo cane con una varietà di burro e oli. Funziona benissimo anche su naso secco e gomiti...
  • Efficienza – Il nostro balsamo per le zampe è progettato per alleviare le zampe e il muso screpolate e prevenire la comparsa di superfici ruvide e maltempo in estate, inverno o qualsiasi altra...

Cosa sono le lesioni

Le lesioni ai polpastrelli rappresentano un problema molto comune tra i felini. I gatti di tutte le età, infatti, possono andare incontro a lesioni dei cuscinetti e ciò accade per varie motivi. La ferita può essere causata da un trauma, quando il gatto si taglia con un oggetto appuntito. Accade, ad esempio, quando il micio poggia la zampa su un vetro rotto. Un’altra causa può essere lo strofinio ripetuto con terreni accidentati. Ciò accade, in particolare, quando il gatto vive anche all’esterno. Infine, la ferita può essere causata da un’ustione, che non avviene solo a contatto con terreni troppo caldi ma anche troppo freddi, come quando il gatto cammina nella neve. Attenzione anche ai tiragraffi per gatti: spesso, infatti, la corda arrotolata ai supporti viene fissata con delle graffette metalliche che potrebbero fuoriuscire con l’usura e lesionare i cuscinetti.

Come curare le lesioni

Di tanto in tanto, è buona abitudine controllare lo stato di salute dei cuscinetti dei gatti. Se ti accorgi che c’è qualche ferita non profonda, puoi procedere a curarla a casa. Se, invece, dovessi renderti contro che il taglio è profondo oppure c’è un’infezione, è bene rivolgersi al veterinario di fiducia. In questo caso, infatti, il medico valuterà la cura migliore in base allo stato della ferita.

Disinfettare la ferita

La prima cosa da fare per curare le lesioni ai cuscinetti del gatto è procedere a disinfettare la ferita, usando un prodotto specifico e tamponando con una garza sterile. In commercio, esistono dei prodotti specifici, ecologici, utilizzati anche dai veterinari. Questi disinfettanti, in particolare, forniscono una pulizia in profondità, diminuendo il rischio di infezioni batteriche. Attenzione a trattare la ferita con calma e pazienza, perché il micio potrebbe infastidirsi a causa del dolore e del bruciore. Fai attenzione a rimuovere delicatamente eventuali residui di sangue e detriti, magari inumidendo la parte lesionata con dell’acqua tiepida.

LUCAA+ Cura delle Ferite per Animali Domestici 100...
616 Recensioni
LUCAA+ Cura delle Ferite per Animali Domestici 100...
  • La nostra formula 100% ecologica, rinforzata alle microrganismi, fornisce una pulizia in profondità, ottimizza l' equilibrio microbien dentro e intorno delle ferite e diminuisce il rischio di...
  • Pulire le lesioni del tuo animale non è mai stato così facile grazie alla nostra soluzione in spray.
  • Prodotti sostenibili – 100% Vegan, presenza di probiotici – Prodotti naturali al 100%

Rimuovere corpi estranei dalla ferita

Mentre disinfetti la ferita, potresti renderti conto che all’interno c’è un corpo estraneo, ad esempio una scheggia di vetro. In questo caso, la situazione è più delicata e il gatto potrebbe opporre più resistenza, a causa del dolore. La prima cosa da fare è pulire bene la lesione, così da vedere meglio il corpo estraneo da estrarre. Successivamente, procurati una pinzetta, anche quella per sopracciglia andrà bene. Prima di utilizzarla, ricordati di disinfettarla bene. A questo punto, cerca di estrarre il corpo estraneo dal polpastrello, ma solo se è in superficie. Se, infatti, ti accorgi che la scheggia è penetrata troppo in profondità, recati dal veterinario.

Offerta
KICHLY pinzette sopracciglia professionali in acciaio...
4.661 Recensioni
KICHLY pinzette sopracciglia professionali in acciaio...
  • SET DI PINZETTE NERE - Il set di 4 pinzette comprende: 1 pinzetta a testa obliqua, 1 pinzetta per brufoli, 1 pinzetta a testa dritta e 1 pinzetta a punta obliqua
  • QUALITÀ PREMIUM - Il design in acciaio inossidabile aggiunge grande valore alla durata del set in modo che possa servire allo scopo per lungo tempo senza creare la necessità di provare un altro set.
  • USO VERSATILE - Questo set funziona meglio per la rimozione di zecche, schegge, punti neri, extension delle ciglia, ecc.

Medicare la ferita

Infine, se ti accorgi che la ferita non è grave, che non perde sangue e non è infetta, procedi a disinfettarla nuovamente, anche con acqua ossigenata. È preferibile, poi, applicare una pomata antibiotica specifica, magari su suggerimento del medico veterinario. Potresti optare per un gel a base di clorexidina, che è un ottimo antibatterico, per evitare che l’infezione si estenda. Questo gel, oltre a disinfettare e ad evitare infezioni, lenisce il bruciore e il dolore.

Offerta
CIF I.C.F. - Clorexiderm Spotgel Gr.100
436 Recensioni
CIF I.C.F. - Clorexiderm Spotgel Gr.100
  • Gel per la cura delle ferite a base di clorexidina ANTIBATTERICO e ANTIFUNGINO — Un efficace gel detergente per cani e animali domestici per aiutare a ridurre la crescita eccessiva di batteri e a...
  • Efficace — la speciale formula fornisce un'eccellente dipendenza dalla superficie della pelle per garantire un'azione di lunga durata, simile a uno spray su intonaco per cani e animali; ha un'azione...
  • Non irritante: questo gel per il trattamento della pelle di cane e gatto e animale domestico lenisce senza bruciore, bruciore o paga; un must have per qualsiasi kit di pronto soccorso

Ferita da ustione

Le lesioni ai cuscinetti del gatto possono essere provocate anche da ustioni, che si dividono in ustioni da contatto e ustioni chimiche. Le ustioni da contatto sono quelle causate, appunto, dal contatto con qualcosa rovente, come una stufa o un fornello. Le ustioni chimiche, invece, sono provocate da prodotti chimici tossici, su cui il gatto, accidentalmente, poggia le zampe. In questo caso, non sfregare la parte ustionata e non usare acqua o solventi. Le ustioni lievi, in genere, possono essere curate con ghiaccio sulla parte interessata. È importante, poi, usare delle garze sterili per evitare che il gatto si lecchi la ferita. In caso di scottature gravi, è bene recarsi al più presto dal veterinario, che valuterà la cura più adatta.

Fasce Autoadesive - Nastro per Ferita per i Gatti - Confezione da...
4.085 Recensioni
Fasce Autoadesive - Nastro per Ferita per i Gatti - Confezione da...
  • ⭆ FORTE E DELICATO. La fascia elastica è facile da applicare e si adatta alla forma del corpo del tuo gatto.
  • ⭆ NON SI ATTACCA AI CAPELLI. Il nastro autoadesivo si sigilla molto bene, senza attaccarsi alla pelliccia del tuo gatto.
  • ⭆ OFFRE SUPPORTO E SOLLIEVO. Non importa se i muscoli, i tendini o le articolazioni del tuo gatto sono infortunati o hanno semplicemente bisogno di un po’ di supporto extra, la fascia aiuta a dare...
Valutazione: 5.0/5. Da 1 voto.
Please wait...
89 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *