Recensione Moser Max 50 tosatrice professionale

Recensione Moser Max 50

Recensione Moser Max 50, la tosatrice professionale prodotta in Germania. Qui troverai tutte le informazioni che cerchi sulla nuova tosatrice di casa Moser.

Se stai cercando la recensione di Moser Max 50 sei nel posto giusto, dopo aver testato questa tosatrice professionale vogliamo condividere con te la nostra esperienza e dirti tutto quello che c’è da sapere sul prodotto e le sue peculiarità.

Tosare personalmente il proprio cane (o il proprio gatto) è una scelta adottata da molti, prima di tutto perchè permette di evitare al nostro amico a 4 zampe il piccolo “trauma” del toelettatore: posto poco familiare con persone sconosciute che lo “costringono” alle operazioni necessarie al trattamento, non è proprio il massimo per il nostro peloso, soprattutto in soggetti timorosi e poco espansivi.

Al contrario, la tosatura in casa propria con il proprio padrone, attraverso un metodo sicuramente più accorto ed amorevole, è certamente una situazione meno invasiva che permette al cane – oppure al gatto – di affrontare la cosa con maggiore tranquillità.

Oltre a questo aspetto c’è da evidenziare anche il lato economico, infatti tosare il proprio animale in autonomia permette un notevole risparmio e l’eventuale costo sostenuto per acquistare una macchina tosatrice professionale si ammortizzerà in un batter d’occhio.

Purtroppo però scegliere una tosatrice all’altezza del compito non è semplice, il rischio è di optare per modelli troppo economici puntando al massimo risparmio ma che, puntualmente, ci faranno rendere conto che forse non è stata la scelta più azzeccata.

Cos’è Moser Max 50

Max 50 è la nuova tosatrice professionale di casa Moser, brand tedesco leader nella produzione di rasoi elettrici da oltre 60 anni, specializzata sia nella produzione di rasoi elettrici professionali per acconciatori che per toelettatori, grazie alla propria linea “Animal Line”.

Moser-Wahl Maquina Corta Pelo Moser 1250 Max50-Perros, con filo
  • Macchina professionale per la rasatura di animali
  • Collegamento alla rete
  • Elevata velocità di rotazione, particolarmente potente.

La Linea di tosatrici per animali domestici sotto il marchio Moser abbraccia una serie di modelli ma la Max 50 è la punta di diamante, vero e proprio vanto della casa tedesca, decisamente superiore a qualunque altro modello della linea.

Un concentrato di ricerca e sviluppo che ha portato alla realizzazione di un prodotto altamente professionale in grado di garantire alte prestazioni con un’efficacia di taglio senza precedenti.

Perché scegliere Moser Max 50

Le ragioni per cui consigliamo di scegliere la tosatrice Moser Max 50 sono diverse e si possono racchiudere in un’unica parola: professionale. Chiunque abbia la necessità di tosare regolarmente il proprio amico peloso sa quanto sia importante avere una macchina in grado di assolvere il compito con affidabilità ed efficacia.

Noi stessi abbiamo voluto “toccare con mano” le differenze prestazionali tra questa tosatrice ed altri prodotti più economici, le differenze sono importanti e si vedono tutte. Per questo abbiamo deciso di fare la recensione a Moser Max 50, in quanto risulta un prodotto valido che permette di tosare il proprio Pet con una facilità disarmante.

La principale differenza tra questa macchina ed altri modelli più economici, inoltre alla costruzione con materiali scelti per favorire una durevolezza nel tempo, sta proprio nell’efficacia di taglio, punto focale ed imprescindibile di questo tipo di strumenti per toelettatura.

In presenza di pelo lungo e folto spesso macchine di fascia medio/bassa riscontrano una certa difficoltà di taglio, sopratutto in presenza di nodi, vero e proprio tallone d’Achille durante le operazioni di rasatura. Problema non trascurabile che spesso costringe ad un carico di lavoro decisamente prolungato inoltre complicato e stressante.

Al contrario Moser Max 50 procede lineare. La sua potenza, unita alla qualità delle lame in acciaio inossidabile rettificato, le permette di tagliare con facilità anche i manti più infeltriti, di conseguenza l’esperienza di rasatura del proprio pet risulta facile ed estremamente piacevole.

Per questo Moser si merita un posto di rilievo nel panorama delle tosatrici professionali.

Recensione Moser Max 50 contenuto della scatola

Esperienza operativa di taglio

Utilizzando Moser Max 50 l’esperienza di taglio risulta efficace e scorrevole. L’ottima qualità delle lame in acciaio rettificato comporta un taglio deciso anche in presenza di pelo folto e riccio, allo stesso modo in presenza di nodi. La macchina è ben progettata, si nota subito che si tratta di un prodotto professionale e realizzato con cognizione di causa.

La leggerezza di Moser Max 50, solo 360 grammi di peso totale, permette di utilizzarla con il minimo sforzo, anche dopo un’ora di utilizzo consecutivo non si hanno problemi nel continuare ad usarla, questo grazie ad un ottimo lavoro di bilanciamento.

La sua rumorosità è decisamente contenuta e questo permette al nostro Pet di vivere la sessione di toelettatura con serenità e senza particolari stress acustici.

Moser Max 50 non ha batterie, viene collegata tramite filo elettrico direttamente all’alimentazione domestica. Nonostante questo, il suo cavo di ben 3 metri di lunghezza, offre comunque un’ottima possibilità di movimento a favore di un’operatività di taglio costante.

Grazie alla generosa potenza di Max 50, anche utilizzando pettini di varia misura, non si riscontrano particolari difficoltà di taglio. L’importante, prima di procedere alla tosatura, è preparare bene il manto da trattare con alcuni accorgimenti.

Per approfondire l’argomento e scoprire il metodo migliore per una corretta toelettatura ti suggeriamo di leggere la nostra guida, dove potrai ottenere consigli e suggerimenti sulla tosatura del cane.

Video tosatura con Moser Max 50

Abbiamo deciso di fare la recensione di Moser Max 50 perché abbiamo potuto constatare in prima persona la reale efficacia di questa macchina, per questo vogliamo consigliartela certi della tua piena soddisfazione. Per darti un’idea delle reali prestazioni del prodotto ti invitiamo a vedere il video qui sotto.

Nel video è possibile vedere Moser Max 50 a lavoro sul pelo di un esemplare adulto di Lagotto Romagnolo, forse tra i cani più ostici da trattare. Questo perché il suo pelo cresce in modo veloce e folto, tanto che, se lasciato crescere senza controllo, forma dei bei riccioloni rustici che successivamente diventano veri e propri Dreadlocks.

Caratteristiche tecniche

Le caratteristiche tecniche sono decisamente degne di nota e sinonimo di alte prestazioni. Tuttavia una recensione di Moser Max 50 che si rispetti non può non contenere il dettaglio delle specifiche tecniche della macchina.

Per questo, per facilitare la comprensione, abbiamo preparato una tabella dove poter visionare tutte le specifiche tecniche del prodotto:

DATI TECNICI:
Tipologia: Tosatrice professionale per cani e gatti
Testina di taglio: Con lame in acciaio inossidabile intercambiabile
Larghezza della lama superiore: 49 mm
Lunghezza di taglio minimo: 1 mm
Tipo di operazione: Filo
Azionamento: Eccentrico, circa 3300 rpm
Tensione di esercizio: 100-240 V / 50/60 Hz
Cablaggio: Cavo professionale da 3 mt
Dimensioni: 196 x 54 x 48 mm
Peso: 360 gr
Codice articolo: 1250-0050 / New Art. No.: 1250-0052

Vantaggi e svantaggi di Moser Max 50

In questa recensione di Moser Max 50 vogliamo riepilogare sinteticamente i vantaggi e gli svantaggi riscontrati. Sinceramente, dopo i nostri test, facciamo fatica a riscontrare problemi o difetti se non per un piccolo riscaldamento della macchina durante un prolungato utilizzo.

A nostro avviso comunque, data la potenza erogata, non è comunque da ritenersi un difetto ma la normale conseguenza dell’attrito delle lame, anche perché il surriscaldamento è contenuto e non compromette in nessun modo il funzionamento della tosatrice.

In quanto al prezzo invece lo mettiamo tra i difetti soltanto perché in effetti potrebbe risultare non proprio alla portata di tutti. Tuttavia, a sua discolpa, è insindacabile che parliamo di un prodotto professionale e quindi se relazioniamo la spesa da sostenere per l’acquisto con la qualità del prodotto, il “difetto” del costo non risulta poi così tanto tale.

Prezzo e dove acquistare Moser Max 50

Il prezzo di Moser Max 50 si aggira attorno alle 210,00 euro ma varia molto in base al pacchetto offerto. Infatti non è raro trovare nell’offerta ulteriori accessori assieme alla tosatrice Max 50, come ad esempio borse o pettini aggiuntivi di diversa misura.

Qui trovi l’offerta dei pettini supplementari opzionali, per avere una maggiore varietà di taglio:

Samsebaer Edition: Wahl / Moser 8x pettini in metallo per max 45...
27 Recensioni
Samsebaer Edition: Wahl / Moser 8x pettini in metallo per max 45...
  • Lunghezze di taglio 3 mm 25 mm. Accessorio originale! Perfettamente compatibile!
  • Scatola inclusa Antiruggine. Accessorio originale!
  • I nuovi pettini scorrono, grazie ai sottili denti di metallo, attraverso il pelo in modo veloce ed efficiente.

In questo momento la migliore offerta presente su Amazon è questa:

Moser-Wahl Maquina Corta Pelo Moser 1250 Max50-Perros, con filo
  • Macchina professionale per la rasatura di animali
  • Collegamento alla rete
  • Elevata velocità di rotazione, particolarmente potente.

Come detto non è un prezzo alla portata di tutti ma sicuramente sono soldi ben spesi, oltre alla qualità professionale sopratutto per la durata del prodotto che permetterà di ammortizzare la spesa con facilità.

Se anche tu hai acquistato e possiedi la tosatrice professionale Moser Max 50 ci farebbe piacere sapere come ti trovi, inserisci qui sotto il tuo commento, raccontaci anche la tua esperienza in modo da completare questa recensione con il tuo personale punto di vista.

Valutazione: 4.8/5. Da 20 voti.
Please wait...
3.177 Visualizzazioni

10 commenti su “Recensione Moser Max 50 tosatrice professionale

  1. Iveta dice:

    L’ho usato adesso x la prova. Ho accorciato un po il pelo al mio maltese e le lame si sono suriscaldate dopo 10 minuti. E normale? E nuovo, arrivato oggi con il corriere.

    • PerPets dice:

      Buongiorno Sig.ra Iveta,
      la ringraziamo per il gradito commento.

      Le confermiamo che il surriscaldamento delle lame e del corpo macchina è perfettamente normale e previsto, essendo il rasoio Moser Max 50 particolarmente potente. Anche se inizialmente può sembrare anomalo le possiamo dire che noi abbiamo testato la tosatrice (e la utilizziamo tutt’ora) per un’ora consecutiva e, nonostante l’impiego prolungato e ripetuto, il fenomeno di surriscaldamento resta sempre nei livelli previsti.

      Eventualmente, per ridurre al minimo questo effetto, faccia sessioni di taglio da 15 minuti e le alterni con pause da 10 minuti. In questo modo farà riposare sia il cane che la tosatrice Moser. Può utilizzare il tempo di pausa tra una sessione e l’altra per pulire la zona dai peli accumulati.

      Un cordiale saluto.
      PerPets.it

    • PerPets dice:

      Buongiorno Sig. Giuseppe,
      la ringraziamo per il gradito commento.

      All’interno del kit base della Tosatrice Moser Max 50, sono presenti due pettini in metallo: 1 da 6mm e l’altro da 120mm.

      La risposta alla sua domanda è: tutti e due. Con il pettine da 6mm si andrà a tosare il dorso, le cosce e la pancia mentre la testina da 120mm si utilizzerà per tosare testa, coda e zampe.

      Diciamo che questo è il metodo standard per tosare il Lagotto in modo armonioso senza snaturare la sua estetica.

      Tuttavia, se si desidera avere un taglio “più corto”, si potrà utilizzare la macchina senza nessun pettine per tosare dorso, cosce e pancia ad 1 mm, utilizzando poi la testina da 6mm per la testa, zampe e coda.

      Queste due soluzioni sono soggettive, dipende dal risultato finale che desidera ottenere.

      La scelta della lunghezza però non va valutata soltanto al fine estetico ma va ponderata anche in funzione ad un altro fattore. Se il Lagotto è impiegato per lavoro (ad esempio cerca del tartufo o riporto da caccia) sarà preferibile mantenere un manto più lungo, indispensabile per proteggere la pelle del cane da roghi e quant’altro durante le uscite. Mentre se il Lagotto è solo un cane da compagnia si può optare anche per una rasatura totale “a pelo”. E’ consigliabile mantenere la lunghezza del pelo non inferiore ai 6mm anche nel caso l’animale sia esposto al sole in modo prolungato. Questo lo aiuterà a proteggere la sua pelle da eventuali scottature solari.

      Un cordiale saluto.
      PerPets

  2. William dice:

    Buongiorno
    Ho letto con molto interesse la recensione che ho trovato molto completa e dettagliata.
    Ho due cani pastori bergamaschi con il tipico manto a bioccoli (o taccole) nel posteriore, abbiamo provato a tosarli con una macchina tosa pecore ma il taglio è troppo grossolano e a causa del forte rumore i cani si spaventano e non riusciamo a tenerli in posizione per la rasatura. Abbiamo anche provato con una macchinetta per cavalli, taglio meno grossolano ma sempre troppo rumore e cani ingestibili.
    Cercando uno strumento più adatto al tipo di cane mi sono imbattuto nel la vostra recensione della Moser 1250 Max 50 e sto valutando seriamente se acquistarla.
    Vi chiederei qualche consiglio per non sbagliare l’acquisto e per effettuare una perfetta tosatura dei cani.
    Ho visto sul manuale della Moser che consigliano di oliare le lame ogni 5 minuti di utilizzo per evitare surriscaldamento e usura precoce. Voi come vi regolate? Da quanti ml è il flacone olio incluso nella confezione? Conviene utilizzare anche lo spray per raffreddare le lame?
    Per il pastore bergamasco consigliate eventualmente l’acquisto di pettini metallici aggiuntivi (con taglio maggiore rispetto al 13mm)?
    Avete qualche consiglio da darmi per la rasatura dei pastori bergamaschi? Considerate che non gli lasciamo venire il pelo lungo fino a terra ma lo teniamo corto
    Grazie molte e complimenti per il blog.

    • PerPets dice:

      Gentilissimo Sig. William,
      la ringraziamo per il gradito commento e per il complimento, davvero molto gradito.

      Come ha giustamente osservato le tosatrici per pecore e per cavalli (leggermente meno) effettuano un taglio grossolano, non particolarmente apprezzabile in un cane.
      Anche il rumore è considerevole ed il cane tende ad agitarsi ed impaurirsi.

      La Moser Max50 invece è studiata appositamente per la tosatura del cane: il taglio è perfetto ed il rumore decisamente contenuto, tant’è che il cane non ha particolari problemi di nervosismo o agitazione durante il taglio.

      Di seguito le veniamo a rispondere, in ordine, alle sue domande con la speranza di poterla aiutare.

      1) L’olio nella confezione:
      Il flacone di olio incluso nella confezione non è molto grande, 5ml, ma sufficiente per i primi tagli. Esaurito questa quantità consigliamo questo flacone da 200ml:
      Olio per tosatrice Moser Max50.

      2) Utilizzo dell’olio e raffreddamento delle lame:
      L’utilizzo dell’olio è importante, non tanto per il raffreddamento quanto per l’usura delle stesse. Costanti applicazioni permettono una migliore scorrevolezza di taglio e una riduzione dell’usura delle lame.

      Noi facciamo sessioni di taglio da 15 minuti, alla metà di questo tempo, effettuiamo una pulizia accurata della testina di taglio con annessa lubrificazione. Arrivati ai 15 minuti di taglio lasciamo raffreddare naturalmente per ulteriori 15 minuti le lame, per poi procedere ad una nuova sessione da 15 minuti.

      Qualora si voglia accelerare il processo di raffreddamento può essere utile utilizzare della comune aria compressa (compressore o bomboletta) ma per quanto ci riguarda, anche durante le tosature di Lagotti Romagnoli, con pelo particolarmente infeltrito, non ne abbiamo mai avuto necessità.

      3) Pettini metallici aggiuntivi:
      Questo dipende dalla lunghezza di taglio che si desidera ottenere. Se desidera lasciare il manto leggermente più lungo, il pettine da 25mm può fare al caso suo. Tuttavia è importante dire che più il pettine è alto minore sarà l’efficienza di taglio della tosatrice.

      Questo vale non solo per la Moser Max50 ma per tutte le tosatrici in generale. Per ottenere un taglio ottimale anche con pettini di spessore elevato è fondamentale che il pelo sia precedentemente ben lavato, spazzolato e districato con l’aiuto di una specifica spazzola sciogli nodi, tipo questa:
      Spazzola sciogli nodi.

      4) Consigli per il Pastore Bergamasco
      Come diciamo sempre, una buona tosatura parte della cura e preparazione del manto. Nel caso del Pastore Bergamasco, è fondamentale avere la costanza di spazzolare spesso il pelo ed i bioccoli per tenerli “aperti”, in modo da evitare che si formino dei grandi “matassoni”. Manti con bioccoli particolarmente sviluppati ed duri, oltre a sviluppare possibili problemi di igiene, imporranno sempre un maggior lavoro ed accortezza nel taglio.

      Qualora il manto presenti bioccoli estesi e duri da “aprire” in fase pre-taglio, può essere consigliabile una rasatura a 3/6mm per “resettare” e pulire l’intera struttura del manto. In questo caso però raccomandiamo di non tenere il cane esposto eccessivamente al sole, per evitare eventuali scottature della cute.

      Un cordiale saluto.
      PerPets

    • PerPets dice:

      Buongiorno Daniele,
      la ringraziamo infinitamente per il gradito commento.

      In merito al suo quesito le veniamo a delucidare quanto segue:
      Generalmente il Cavalier king non va tosato, la peculiarità della razza impone un pelo lungo e folto, inoltre il suo manto funge da termoregolatore, in estate lo ripara dalle scottature solari e dal caldo mentre in inverno lo protegge dal freddo.

      Fatta questa premessa, molti padroni preferiscono procedere alla tosatura, alcuni per motivi estetici (pelo in ordine) ed altri semplicemente per limitare la perdita di pelo durante il cambio della muta.

      Se desidera procedere alla tosatura del Cavalier King, il nostro consiglio è di non eccedere, lasciare il pelo relativamente lungo farà si che il cane non subisca eventuali problematiche derivanti da un taglio troppo eccessivo, restando comunque ordinato nell’aspetto.

      La tosatrice Moser Max 50 va benissimo, è tra le migliori tosatrici per cani disponibili. Tuttavia, proprio per limitare al massimo il taglio, consigliamo di acquistare il kit di pettini aggiuntivi in modo da avere il massimo della misura possibile in termini di altezza di taglio.
      Pettine da 25mm per orecchie e coda mentre con la misura da 16mm si potrà procedere alla tosatura del resto del corpo. Contorno orecchie e rifiniture varie a forbice.

      In questo modo si potrà ottenere un manto ordinato ma senza perdere del tutto lo standard estetico della razza.

      Un cordiale saluto.
      PerPets.

  3. Alessia dice:

    Buongiorno ho un Coker che, per praticità in estate faccio tosare a “pelo” vorrei acquistare la tosatrice moser 50 e avere consigli per procedere. La mia difficoltà potrebbero essere le zampe, il pelo che cresce tra le dita spesso ha provocato brutti incidenti con i forasacchi. Grazie
    Alessia

    • PerPets dice:

      Gentilissima Sig.ra Alessia,
      la ringraziamo per il gradito commento.

      In effetti le zampe sono una zona da tenere ben tosata in quanto è la parte che va a contatto con il suolo ed il pelo incolto è essenzialmente un ottimo veicolo per forasacchi ed affini. soprattutto tra le dita della zampa.

      Molti cani purtroppo non amano particolarmente la tosatura delle zampe e per questo è necessaria una buona dose di pazienza e delicatezza al fine di non traumatizzare eccessivamente l’animale.

      Durante la tosatura di questa parte del corpo potrebbe provare a distrarre il cane con bocconcini a lui molto graditi, in modo da distogliere la sua attenzione durante la tosatura.

      Con la Moser Max 50, le zampe si tosano senza pettini aggiuntivi utilizzando solo il rasoio, facendo attenzione a divaricare bene le dita sia sopra che sotto le zampe. Occorre certamente una buona dose di esperienza per svolgere il lavoro rapidamente e senza dare eccessivamente fastidio al cane, ma con un po’ di tentativi si apprende una certa manualità.

      Un cordiale saluto.
      PerPets

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *