Cane con dolori articolari: farmaci e cure naturali

Cane con dolori articolari farmaci e cure naturali

Come curare un cane con dolori articolari? Scopriamo insieme i farmaci e le cure naturali che possono alleviare e contrastare i problemi articolari del cane.

Se sei arrivato fin qui molto probabilmente anche tu hai un cane con dolori articolari e stai cercando informazioni su farmaci, ed eventuali cure naturali, che ti permettano di aiutarlo in modo efficace. Bene, sei arrivato nel posto giusto.

Un cane con dolori articolari è un problema abbastanza frequente, soprattutto in particolari razze geneticamente predisposte. Anche l’anzianità, i traumi oppure il sovrappeso possono essere cause scatenanti. Spesso il problema diventa talmente debilitante che si assiste ad un drastico peggioramento della qualità di vita.

Il cane non riesce più a svolgere con serenità le normali attività quotidiane, talvolta anche una semplice passeggiata o salire una rampa di scale, può essere un problema insormontabile. Questo accade perché il dolore tende a cronicizzare ed il cane abbandona progressivamente le proprie attività.

Ma come aiutare il nostro fedele amico? In questo articolo scopriremo insieme cosa possiamo fare per curare il cane, quali sono i farmaci più efficaci e le cure naturali che possono aiutare concretamente il nostro Fido.

Perché il cane sviluppa dolori articolari?

La principale causa del dolore alle articolazioni del cane è un processo degenerativo a carico dell’apparato articolare. Tale condizione può svilupparsi a causa di specifiche patologie, quali ad esempio l’artrosi o la displasia, oppure può avvenire per un’eccessiva usura articolare.

Nel primo caso, la difettosa conformazione anatomica del cane, è la principale responsabile dei problemi a carico delle articolazioni. La displasia ne è un esempio concreto. Questa patologia è causa di un alterato sviluppo articolare (anca, gomito, ginocchia).

Tale alterazione non permette la normale mobilità delle giunture ossee. Il continuo movimento, in questa condizione, mette sotto costante stress l’articolazione ed i tessuti, indebolendoli ed infiammandoli favorendo così l’insorgenza del dolore.

Nel secondo caso invece, il problema si presenta a causa di un continuo e prolungato stress a carico delle articolazioni. Un cane sottoposto a prolungati carichi di lavoro può andare incontro ad una eccessiva usura dell’apparato articolare.

Sessioni sportive intense e prolungate possono creare un’accentuata usura di tutte le strutture cartilaginee, fibrose e connettive. Con il passare del tempo l’usura si fa marcata e le articolazioni, ormai compromesse, perdono la loro fisiologica meccanica innescando un cronico processo infiammatorio.

Struttura ossea del cane con dolori articolari

Un ulteriore aggravante è il peso. Un cane in sovrappeso avrà una maggiore sollecitazione di tutte le articolazioni quindi una maggiore usura delle stesse. Un eccesso di peso, anche se il cane non svolge particolari attività sportive, può favorire la comparsa di dolori articolari cronici.

I sintomi ricorrenti nel cane con dolori articolari

Per capire se il cane soffre di dolori derivanti dalle articolazioni dobbiamo cogliere i segnali che Fido ci comunica con il suo comportamento. Soprattutto all’inizio del problema, quando il dolore fa le sue primissime apparizioni e non è ancora severo e costante.

Osservare il suo movimento è la primissima cosa. Un cane con dolore alle ossa tenderà a camminare e correre in modo scorretto, cercando di portare il peso nella parte del corpo meno dolente. Inarcamenti della schiena, andatura poco fluida ed eventuali sbandamenti sono segnali di qualcosa che non va a livello articolare.

Talvolta possono verificarsi veri e propri cedimenti o tremori alle zampe posteriori, tanto che il cane avrà difficoltà nel restare in piedi sulle quattro zampe con evidenti segnali di fastidio o sofferenza.

Oltre a controllare il movimento è indispensabile prestare attenzione all’aspetto psicologico. Infatti, un cane che soffre, metterà in evidenza un certo grado di disagio psicologico. Ad esempio, quella che apparentemente potrebbe sembrare pigrizia potrebbe essere invece un vero proprio campanello d’allarme.

Se il cane tende a perdere progressivamente la propria vitalità, rimanendo sempre più tempo nella propria cuccia e sviluppando perdita di interesse nella passeggiata quotidiana, è il momento di approfondire il suo stato di salute motorio.

I cambiamenti di umore o l’intolleranza alla sua dose quotidiana di coccole e carezze possono essere chiari segnali di dolore articolare. Se noterai uno di questi sintomi o se vedrai che il tuo cane ha palesi difficoltà motorie non esitare a rivolgerti tempestivamente al tuo veterinario di fiducia.

Anche un cane che non mangia e rifiuta il cibo può essere un chiaro segnale di sofferenza da dolori alle articolazioni.

I farmaci per il cane con dolori articolari

I farmaci d’elezione per il cane che presenta dolori articolari sono fondamentalmente tre:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)
  • Antidolorifici
  • Corticosteroidi

Questi farmaci vengono utilizzati sia nella fase acuta, per attenuare nell’immediato il dolore articolare, che in un eventuale fase di mantenimento. La fase di mantenimento è mirata al controllo del dolore a beneficio di una normalizzazione della mobilità.

Questo perché la sedentarietà del cane, costretto a limitare il movimento a causa del dolore cronico, comporta inevitabilmente un aggravamento della patologia. Tuttavia, in quanto farmaci, non sono privi di effetti collaterali e pertanto è fondamentale tenere monitorato il cane durante la durata del trattamento.

I FANS sono considerati i farmaci più utilizzati nel controllo dei dolori articolari nel cane. i FANS agiscono inibendo il metabolismo dell’acido arachidonico (AA) e la produzione di prostaglandine E2 (PGE2), in quanto potenti stimolatori dell’infiammazione.

In questo modo si innescherà una riduzione del dolore nel cane grazie al rallentamento del processo infiammatorio.

Tuttavia, l’utilizzo dei FANS nel tempo, porterà il cane a sviluppare tolleranza al farmaco, rendendo quest’ultimo sempre meno efficace.

Gli antidolorifici invece (Gabapentin, Amantadina, Tramadolo) vengono utilizzati qualora il cane abbia difficoltà nell’assunzione dei FANS. Animali con patologie epatiche, renali e gastroenteriche, oppure in cani semplicemente intolleranti ai FANS possono ripiegare su questa categoria di farmaci.

I corticosteroidi, meritano un discorso a parte. Il loro impiego nel trattamento dei dolori articolari è un dibattito controverso e sempre aperto tra gli specialisti.

Tendenzialmente si opta per questa soluzione nel caso le altre terapie convenzionali risultino inefficaci. Tra gli effetti positivi dell’impiego di corticosteriodi vengono compresi:

  • La riduzione efficace dell’infiammazione attraverso l’inibizione della chemiotassi dei neutrofili.
  • La diminuzione della permeabilità della microvascolatura.
  • L’inibizione delle COX.

Tuttavia se utilizzati in modo continuativo oppure ad alti dosaggi potrebbero promuovere la degenerazione della cartilagine articolare.

Cure naturali per il cane con dolori articolari

Nel capitolo precedente abbiamo visto i farmaci d’elezione per il controllo sintomatico dei dolori articolari nel cane. Tuttavia, come già detto, parliamo di farmaci e di conseguenza di effetti collaterali, a volte anche importanti.

Purtroppo, almeno in presenza di dolore debilitante, non è pensabile poterne fare a meno. In qualità di padroni abbiamo l’obbligo etico e morale di evitare che il cane soffra. Tuttavia esiste un’altra tipologia di sostanze che possono concretamente aiutare l’animale sia in fase preventiva che curativa.

Si chiamano condroprotettori e rientrano nel contesto degli integratori alimentari. I condroprotettori sono composti da principi attivi naturali appositamente formulati per contrastare i problemi articolari del cane.

In quanto integratori alimentari naturali non sono soggetti ad effetti collaterali rilevanti, questo comporta una maggiore tollerabilità del cane a tali sostanze. I condroprotettori possono essere assunti già in tenera età con l’obbiettivo di prevenire eventuali patologie degeneranti delle articolazioni.

Sono indicati per contrastare l’artrosi del cane e per prevenire la displasia in soggetti geneticamente predisposti. Inoltre possono essere utilizzati ai primi segnali di problemi articolari, in modo da offrire al cane un valido aiuto nel contenere la patologia e quindi il dolore.

Nei condroprotettori troviamo ingredienti naturali, scelti per la loro potenza antinfiammatoria e antiossidante. I principi attivi presenti sono i mattoni di base della corretta cura delle articolazioni, tra cui glucosamina HCL, condroitin solfato e MSM.

maxxiflex+ l’integratore che previene e cura

In commercio è possibile trovare numerosi integratori alimentari che svolgono la funzione di condroprotettori. Tuttavia vogliamo consigliarti un prodotto davvero efficace: il maxxiflex+.

Offerta
maxxiflex+ Integratore per le Articolazioni del Cane per...
45 Recensioni
maxxiflex+ Integratore per le Articolazioni del Cane per...
  • I cani adorano il gusto e i loro padroni adorano i risultati.
  • Migliora la mobilità del tuo cane e la sua qualità della vita. maxxiflex+ riduce le infiammazioni delle articolazioni, riduce il gonfiore, lubrifica le giunture, protegge la cartilagine e allevia...
  • È un aiuto contro l'indolenzimento, il dolore delle giunture, lo zoppicamento, le artriti canine, la displasia dell'anca del cane, problemi ai legamenti crociati e per il recupero dopo interventi...

maxxiflex+ è un integratore specifico per le articolazioni del cane. Viene commercializzato dal maxxipaws, azienda inglese – con sede a Newbury (Regno Unito) – specializzata nella produzione e commercializzazione di integratori alimentari per cani e gatti.

Questo integratore contiene 15 principi attivi appositamente scelti per curare i problemi articolari nel cane. Grazie alla sua specifica formulazione è in grado di ridurre il dolore contrastando l’infiammazione. Inoltre svolge un azione curativa per tutto l’apparato articolare dell’animale.

maxxiflex+ è particolarmente indicato per tutti i cani che hanno problematiche articolari causate da:

  • displasie
  • artrosi
  • traumi articolari
  • dopo interventi chirurgici ortopedici
  • zoppicamento
  • dolore alle giunture
  • indolenzimento articolare

maxxiflex+ viene prodotto negli Stati Uniti in uno stabilimento produttivo certificato in base alle norme NBF (norme di buona fabbricazione) e dal NASC (consiglio nazionale per l’alimentazione animale), utilizzando ingredienti provenienti dalla filiera alimentare umana, testati per purezza ed efficacia.

Cosa contiene maxxiflex+

maxxiflex+ contiene 15 principi attivi ricavati da fonti naturali, selezionati per la loro efficacia nel ridurre le infiammazioni delle articolazioni, ridurre il gonfiore, lubrificare le giunture, proteggere la cartilagine ed alleviare dal dolore articolare.

Di seguito riportiamo in tabella tutti i 15 principi attivi ed i loro effetti:

Principi attivi
Compressa Effetti positivi
Glucosamina HCL (fonte molluschi) 360 mg Mantiene la mobilità articolare, ricostruisce la cartilagine, allevia i dolori e riduce l’infiammazione articolare.
Condroitin solfato (origine bovina) 125 mg Protegge la cartilagine esistente, ripara la cartilagine danneggiata più lieve effetto antinfiammatorio.
Collagene idrolizzato 125 mg Protegge ed aumenta la massa muscolare magra aiutando a migliorare i sintomi dell’artrite.
Metilsulfonilmetano (MSM) 100 mg Fonte di zolfo essenziale per la sintesi della cartilagine e può avere anche benefici anti-infiammatori.
Fruttooligosaccaridi 85 mg Aiuta a mantenere la densità minerale e la resistenza ossea inoltre aiuta l’assorbimento di calcio, magnesio e ferro.
Siero di latte bio attivo 75 mg Supporta la salute delle articolazioni bilanciando la funzione immunitaria ed intestinale.
Estratto di artiglio del diavolo 50 mg Antinfiammatorio ed aiuta ad alleviare il dolore da artrite.
Estratto dell’albero di Phellodendron 25 mg Riduce gonfiore ed infiammazione.
Acidi grassi cetilati 25 mg
Supporta la salute dei tessuti articolari e connettivi.
DL fenilalanina 25 mg Allevia il dolore cronico.
Bromelina 12,5 mg Antinfiammatorio e contribuisce ad alleviare gonfiore e dolore.
Ascorbato di calcio 10 mg Antiossidante che supporta la salute delle ossa a lungo termine.
Sodio ialuronato (acido ialuronico) 10 mg
Lubrificazione articolare ed ammortizzatore (cuscino articolare).
Super Oxide Dismutase  5 mg
Antinfiammatorio.
Estratto di curcuma  5 mg
Antiossidante, può aiutare a ridurre il gonfiore e l’infiammazione.

Come somministrare l’integratore

maxxiflex+ va somministrato giornalmente. la dose giornaliera corrisponde a 1 compressa ogni 10 kg di peso corporeo. Se viene somministrata più di una compressa al giorno, dividere la dose tra mattina e pomeriggio. Far assumere al cane durante o dopo i pasti, in modo da ridurre il rischio di problemi gastrointestinali.

Quanto tempo per vedere i primi effetti

Essendo un integratore alimentare, affinché si verifichino i primi effetti positivi, dev’essere assunto per un periodo di tempo medio/lungo. I primi effetti saranno visibili dalla terza settimana di assunzione in poi.

Le opinioni di chi lo ha provato

Chi ha provato maxxiflex+ è rimasto positivamente colpito. Purtroppo in Italia non è ancora particolarmente conosciuto ma chi gli ha dato fiducia, decidendo di provarlo, ha notato subito la sua maggiore efficacia rispetto ad altri integratori più costosi e magari più blasonati.

Di seguito alcune testimonianze di persone che lo hanno acquistato su Amazon:

Recensioni Maxxiflex+ per cani con dolori articolari

Leggi tutte le recensioni di Amazon

Costo e dove acquistarlo

In relazione ai suoi effetti benefici ed alla sua comprovata efficacia nel controllo e nella cura del cane con dolori articolari il suo costo è decisamente contenuto. Inoltre è da considerare la quantità di prodotto contenuta in ogni singola confezione.

Infatti, ogni confezione contiene ben 120 compresse che, per un cane di 10 kg, equivale a 4 mesi di terapia. Attualmente è possibile acquistare maxxiflex+ su Amazon ad un prezzo promozionale di euro 33.87, ecco l’offerta:

Offerta
maxxiflex+ Integratore per le Articolazioni del Cane per...
45 Recensioni
maxxiflex+ Integratore per le Articolazioni del Cane per...
  • I cani adorano il gusto e i loro padroni adorano i risultati.
  • Migliora la mobilità del tuo cane e la sua qualità della vita. maxxiflex+ riduce le infiammazioni delle articolazioni, riduce il gonfiore, lubrifica le giunture, protegge la cartilagine e allevia...
  • È un aiuto contro l'indolenzimento, il dolore delle giunture, lo zoppicamento, le artriti canine, la displasia dell'anca del cane, problemi ai legamenti crociati e per il recupero dopo interventi...

Consigli su come aiutare il cane con problemi articolari

Un cane con problemi articolari ha necessariamente bisogno di particolare attenzione da parte del padrone. Di fondamentale importanza è il movimento. Il cane dev’essere messo in condizione di potersi muovere.

Il movimento, ovviamente moderato e proporzionato al suo stato di salute e benessere, lo aiuterà a mantenere il proprio tono muscolare ed una certa elasticità dei legamenti. Un cane eccessivamente sedentario, oltre alla propria patologia degenerativa, subirà un ulteriore declino del proprio sistema motorio a causa dell’inevitabile atrofizzazione muscolare ed articolare.

Il controllo del dolore unito ad una dieta specifica mirata al controllo del peso corporeo saranno fondamentali. Un cane che prova dolore articolare sarà meno incline al movimento tendendo ad ingrassare, esattamente come un cane in sovrappeso avrà maggiori difficoltà a muoversi a causa dei propri problemi articolari.

Tutto questo si traduce in un circolo vizioso che è necessario interrompere. Ridurre il dolore con i dovuti farmaci in fase acuta e controllarlo successivamente con un integratore alimentare specifico, portarlo a passeggio all’aperto ed optare per una dieta equilibrata e controllata sono il primo passo per una buona qualità della vita nel cane con dolori articolari.

Valutazione: 5.0/5. Da 13 voti.
Please wait...
1.130 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *