Disturbi comportamentali del cane: come intervenire

DISTURBI Comportamentali del Cane: Come Intervenire

Ultimo aggiornamento: 7 Giugno, 2022

Disturbi comportamentali del cane possono essere frequenti e preoccupare chi si trova a dover gestire queste problematiche. Ciò che bisogna avere presente è, innanzitutto, la necessità di avere molta pazienza, perché avere un cane in famiglia comporta grandi responsabilità. Vediamo insieme i possibili problemi comportamentali del cane e come intervenire.

Disturbi comportamentali del cane possono generare ansia e preoccupazione, soprattutto quando non si riesce a capirne la causa scatenante. Se noti dei comportamenti che sollevano qualche dubbio, la prima cosa da fare è non scoraggiarsi. Ricorda che vivere con un cane comporta anche dover affrontare qualche difficoltà e la cosa fondamentale è l’amore reciproco. Vediamo, in questo articolo, cosa sono i problemi comportamentali e come intervenire nel caso si manifestino.

Problemi comportamentali del cane: cosa sono

Se hai accolto un cane in famiglia da poco e noti dei comportamenti strani, generalmente non c’è da preoccuparsi, perché il cucciolo ha bisogno di ambientarsi. I disturbi comportamentali del cane, infatti, si manifestano come delle patologie, che possono mettere a rischio la salute e l’incolumità sia dell’animale che degli altri componenti della famiglia. È bene sapere che alcuni problemi possono manifestarsi fin dalla nascita, ma proprio per questo è importante saper educare il cane da cucciolo. Se si è alla prima esperienza, ci si può rivolgere ad un esperto del comportamento dei cani. La medicina comportamentale, infatti, mette in evidenza l’importanza della relazione tra comportamento e stato psicofisico del soggetto. Questo vuol dire che, a volte, un problema di salute dell’animale può causare dei disturbi comportamentali.

Tipologie dei problemi comportamentali

Imparare a conoscere il cane con cui si vive è il primo passo per una convivenza serena e tranquilla. Giorno dopo giorno, infatti, si diventa sempre più esperti ad interpretare i segnali dei propri amici a quattro zampe, imparando a cogliere eventuali disturbi e comportamenti anomali. Spesso, infatti, una diagnosi precoce da parte di un familiare attento e scrupoloso può salvare la situazione prima che diventi più grave. È importante, dunque, saper riconoscere alcuni atteggiamenti, capire il linguaggio del cane e soddisfare i suoi bisogni. Se noti, quindi, qualcosa che non va, è bene intervenire tempestivamente. Vediamo insieme i principali disturbi comportamentali del cane a cui si potrebbe andare incontro.

Il cane ulula

Uno dei problemi di comportamento del cane è quello di ululare. Sia chiaro, il cane ha l’esigenza di comunicare e lo fa con dei vocalizzi che cambiano a seconda della situazione, ma a volte questo può diventare eccessivo. In questi casi, infatti, il cane abbaia forte e ininterrottamente e bisogna, quindi, capire quale sia la causa scatenante. Questo comportamento, infatti, può essere dovuto all’intenzione di attirare l’attenzione su un pericolo imminente, per sfogare l’eccitazione, per richiedere attenzioni o per noia. È importante, dunque, insegnare al cane a non abbaiare eccessivamente, con grande pazienza e fermezza; in questo modo, il cane capirà che non è abbaiando in modo insistente che attirerà l’attenzione di chi lo circonda.

Il cane morde tutto

Anche la masticazione è un atteggiamento comune a tutti cani e non è il caso di preoccuparsi quando ciò avviene. A volte, però, masticare eccessivamente e mordere qualsiasi oggetto può diventare un problema. Può capitare, infatti, che il cane inizi a mordere insistentemente anche le mani e questo può essere pericoloso. La causa della masticazione eccessiva può essere dovuta a problemi di dentizione, soprattutto se il cane è cucciolo. Un’altra causa, invece, potrebbe essere la noia o un eccessivo sfogo di energia, uno stato di ansia o la loro manifestazione di curiosità verso ciò che li circonda. La soluzione, in questi casi, potrebbe essere l’acquisto di giocattoli in gomma, che si trovano facilmente in commercio. Assicurati che siano di buona qualità, fabbricati con componenti sicuri e non tossici.

Petstages Cutie Chewies Hedgehog - Gioco da masticare per cani -...
  • MINI GIOCO DA MASTICARE PER CANI: Fantastico per cuccioli o cani mordaci di piccola taglia che hanno bisogno di un piccolissimo gioco adatto a loro! Realizzato in gomma termoplastica Orka resistente...
  • GIOCA DA SOLO O IN COMPAGNIA: Questo gioco da masticare per cuccioli in gomma Orka e dal colore vivace è un gioco versatile che puoi usare per tenere occupato il tuo cane mentre sei impegnato o per...
  • SUPPORTA LA SALUTE DEI DENTI E DELLE GENGIVE: La trama appuntita di questo gioco da masticare a forma di porcospino aiuta a massaggiare le gengive e rimuovere la placca leggera mentre il tuo cucciolo...

Il cane scava ovunque

Il cane adora scavare, soprattutto quando ha a disposizione un giardino o un pezzo di terra. Questo atteggiamento, quindi, è del tutto normale, è una questione di istinto e alcune razze lo hanno proprio nella genetica. Alcune volte, invece, può capitare che il cane inizi a scavare perché è annoiato, perché non sa come sfogare l’eccesso di energia oppure perché si sente ansioso per qualche motivo. Se hai un giardino e noti che il cane scava in continuazione, devi intervenire dando al cane il modo di sfogarsi in qualche altro modo. Portalo, quindi, a fare passeggiate, a correre sulla spiaggia o in un luogo ampio e sicuro, dove non possa scappare o ferirsi, magari facendolo giocare con una palla.

Offerta
PetPäl Palla per Cani con Funzione di Cura Dentale nubi per Cani...
  • ✔ PER LA SALUTEZZA DENTI E CARNI DENTI - I brufoli appositamente progettati formano uno spazzolino da denti naturale. Questo pulisce i denti e gli spazi interdentali da solo mentre si gioca - senza...
  • ✔ ROBUSTO E SICURO GRAZIE ALLA GOMMA NATURALE DI PRIMA QUALITÀ - Realizzato in gomma naturale - Resistente al morso, robusto e rispettoso dell'ambiente - Privo di tossine e plastiche innaturali. La...
  • ✔ IL COLORE PERFETTO PERFETTO PER GLI OCCHI DEL CANE - I cani soffrono di una menomazione visiva rosso-verde. Il colore blu cattura immediatamente l'occhio del vostro cane e lo stimola più...

L’ansia da separazione del cane

L’ansia da separazione del cane si può manifestare in diversi modi. Il cane che soffre di ansia, infatti, può ululare, mordere oggetti, agitarsi molto e fare i bisogni in giro per casa. In genere, il cane che ha questa problematica inizia ad agitarsi quando capisce che sta per essere lasciato solo a casa. Per affrontare questo disturbo comportamentale, dunque, è bene rivolgersi ad un esperto oppure chiedere consiglio ad un veterinario, perché potrebbe non essere facile. La cosa importante, però, è affrontare tutto con calma e pazienza, cercando di capire i bisogni del cane e le motivazioni che sono dietro questo comportamento.

Il cane insegue qualsiasi cosa

L’inseguimento è un istinto naturale del cane, che corre dietro gli oggetti che attirano la sua attenzione. In particolare, i cani inseguono oggetti in movimento, come i palloni, ma questo potrebbe rappresentare un pericolo. Quando il cane corre, infatti, potrebbe inseguire oggetti anche in strada, con il rischio di ferirsi. Ciò che occorre fare è prendere provvedimenti e precauzioni affinché il cane non corra rischi, magari tenendolo sempre al guinzaglio quando siete fuori casa. Un’altra soluzione è quella di educarlo ad ascoltare i richiami vocali e ad avvicinarsi a te ogni volta che lo chiami.

Il cane salta addosso a tutti

Molto spesso, i cani saltano addosso alle persone per esprimere la loro allegria e la loro voglia di giocare. In questo modo, inoltre, sfogano la loro energia e la loro eccitazione. Il problema sorge quando il cane inizia a saltare addosso a tutti quelli che incontra. Un modo per affrontare questo disturbo comportamentale è quello di spostarlo quando accade, allontanandolo. Così facendo, pian piano il cane dovrebbe capire che il suo atteggiamento non va bene. Se ti accorgi che il tuo cane lo fa perché cerca la tua attenzione, ritagliati più tempo da dedicargli, premia i suoi comportamenti positivi e fai con lui dei giochi stimolanti.

Trixie Trixie - Giochi per Cani Flip Bone Dog - Giochi a premi. -...
  • gioco da tavolo con 2 coni e rientranze con coperchi e cursori incernierati
  • Antiscivolo grazie all'anello di base in gomma
  • plastica

Il cane è aggressivo

Quando il cane si mostra aggressivo, solitamente scopre i denti, ringhia e tenta di mordere. Spesso, ciò accade in seguito a traumi subiti da cuccioli, che riemergono in alcune situazioni. Gli esperti dicono che questo disturbo comportamentale non dipende dalla razza, ma tutti i cani possono soffrirne. La cosa importante da fare è rivolgersi ad un esperto, innanzitutto per escludere un problema di salute che potrebbe scatenare l’aggressività.

Problemi comportamentali del cane: possibili soluzioni

Spesso, l’etologo può consigliare una terapia da seguire per i disturbi comportamentali del cane. I farmaci, però, non bastano a risolvere il problema. Accanto alla terapia farmacologica, infatti, è necessario un addestramento del cane, per raggiungere una soluzione efficace e duratura. Un consiglio è quello di leggere dei libri che riguardano l’educazione del cane, per capire come comportarti con lui fin da cucciolo e prevenire dei problemi che potrebbero verificarsi con la crescita.

Valutazione: 5.0/5. Da 2 voti.
Please wait...
436 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *