Come pulire le orecchie del cane in modo efficace

Come pulire le orecchie del cane in odo efficace

Imparare a pulire le orecchie del cane è un aspetto da non sottovalutare. Sapere come farlo in modo efficace fa la differenza nella prevenzione di otiti ed altre patologie infettive dell’orecchio. Vediamo allora qui insieme tutti i suggerimenti su come pulire le orecchie del cane nel modo migliore.

Gli amanti degli animali lo sanno bene, quando si accoglie in casa un piccolo pelosetto sono molte le cose a cui è bene prestare attenzione. Prime tra tutte sono proprio la cura e l’igiene del pet. Nella sua routine quotidiana non può, infatti, mancare assolutamente la pulizia delle orecchie: corte, lunghe, dritte o flosce, non importa.

Ciò che conta è averne massima cura per evitare di incombere in spiacevoli problemi. Come procedere? Ecco qui tutto ciò che devi sapere su come pulire le orecchie del cane in modo efficace e senza commettere errori.

Perché è necessario pulire le orecchie del cane

Che si tratti di un cucciolo appena arrivato in famiglia o di un cane ormai adulto, non importa: la pulizia delle orecchie è un passaggio fondamentale da effettuare sempre sul tuo cane. Le orecchie, infatti, sono una delle parti più delicate del suo organismo e, per questo motivo, è importante apprendere come pulire le orecchie del cane nel modo migliore.

L’igiene delle orecchie previene l’insorgere di infiammazioni o patologie che rischiano di presentarsi quando viene a mancare. È bene, quindi, effettuare questa pulizia quotidianamente o al massimo almeno una volta durante la settimana.

Questa procedura va effettuata sempre, a prescindere dalla razza del cane, seppur alcune siano decisamente più propense a sporcarsi, per un fatto di conformazione: il Basset Hound, il Cocker Spaniel, il Boxer o il Lagotto Romagnolo ad esempio, sono molto soggetti.

Nelle orecchie molto lunghe, infatti, possono annidarsi più facilmente batteri, funghi e anche forasacchi. Questi spiacevoli ospiti, inoltre, tenderanno a moltiplicarsi, andando decisamente a compromettere la salute del tuo amico peloso. Ecco perché è bene sapere come pulire le orecchie del cane nel modo migliore.

Sebbene alcune razze siano, come già detto, molto più predisposte ad infezioni o problemi alle orecchie, l’igiene del condotto uditivo è necessaria in ogni caso. Presta attenzione, quindi, a mantenere le orecchie sempre deterse e pulite. Sconsigliati i rimedi fai da te, è sempre meglio utilizzare prodotti specifici per i cani.

Possibili conseguenze di una scarsa igiene delle orecchie

Una scarsa pulizia dei condotti uditivi interni ed esterni, come già anticipato, può causare al tuo animale diverse patologie, più o meno gravi. Il cerume ed i lieviti o funghi, infatti, possono sfociare in gravissime infezioni. Tra tutte, la più comune è certamente l’otite, patologia diffusa sia negli umani che negli animali e che, appunto, se non curata correttamente, può portare a gravi peggioramenti. Ricordati sempre di interfacciarti con il tuo veterinario di fiducia prima di procedere autonomamente nel caso ci fosse già in corso qualche infiammazione.

Prodotto consigliato per pulire le orecchie del cane

Tendenzialmente, le infiammazioni sfociano in un’otite di tipo esterno ma, nei casi peggiori, possono anche riguardare il canale uditivo interno e causare, quindi, patologie più pericolose. Ecco perché è importante sapere come pulire le orecchie del cane e non tralasciare mai l’igiene del tuo pet.

Orecchie dall’odore cattivo, con secrezione nera o ferite, nei casi peggiori, sono certamente sintomo di una cattiva igiene e probabilmente di un’infezione in corso. In aggiunta potresti notare continui scrollamenti della testa, prurito e arrossamento.

L’umidità persistente favorisce le otiti

All’interno delle orecchie del tuo cane esiste un “microclima” ideale, una temperatura e un’umidità ben determinate che, se alterate, possono favorire l’insorgere di infiammazioni. La flora batterica, quindi, è normalmente presente all’interno delle orecchie del cane, così come funghi e secrezioni.

Alcune variazioni climatiche, allergie o predisposizioni del cane possono variare questa flora funginea, portando all’insorgere dell’otite. Come già detto precedentemente, alcune razze che presentano orecchie grandi e flosce o con molto pelo, ad esempio, avranno una ventilazione minore all’interno dell’orecchio e, quindi, saranno più soggette a infezioni.

Inoltre, anche le alterazioni del clima (ad esempio, la stagione calda) e le intolleranze alimentari e allergie, possono contribuire al cambio di umidità all’interno dell’orecchio del tuo amico peloso.

Le allergie sono molto frequenti nei cani e possono portare, appunto, a problemi e infezioni alle orecchie. Possono essere legate sia agli alimenti che a fattori climatici, come, appunto, la variazione di umidità. Occhio anche al bagnetto, che sia in vasca oppur al mare nel periodo estivo, ricorda sempre di asciugare per bene le orecchie.

Frequenza di pulizia delle orecchie

Perché quindi è indispensabile sapere come pulire le orecchie del cane?

Ovviamente per prevenire l’insorgere delle problematiche qui sopra citate e per garantire al tuo pet una vita sana e felice. E allora ogni quanto è bene pulire le orecchie del cane? Per averne davvero molto cura, l’ideale sarebbe una pulizia quotidiana o, per lo meno, di una/due volte a settimana. Salvo infezioni in corso, sono molte le soluzioni per pulire le orecchie al cane in modo autonomo.

Modo sbagliato di pulire le orecchie al cane

Per una pulizia veloce e comoda, ti serviranno semplicemente dei guanti, una carta morbida, ovatta e un detergente per orecchie specifico per cani. Se abituerai il tuo cane fin da cucciolo, questa routine verrà assolutamente accettata dal cane, essendo indolore e poco fastidiosa.

Nel caso, invece, il cane fosse già adulto, rassicuralo facendogli odorare tutto l’occorrente e, a fine pulizia, un premio è d’obbligo! Assolutamente vietati i cotton fioc poiché potrebbero danneggiare il canale uditivo. Ci vorranno davvero pochi minuti, sempre che Fido collabori.

Il metodo migliore per pulire le orecchie del cane

Prima di procedere con la pulizia delle orecchie del tuo cane è bene controllare che all’interno non siano presenti ferite, ulcere o parassiti. In questo caso è consigliabile rivolgersi prima al veterinario di fiducia. Se l’orecchio presenta all’interno una secrezione maleodorante o troppo intensa e scura, potrebbero essere già presenti delle infezioni. Se non ti troverai davanti a queste problematiche, potrai procedere tranquillamente.

Assicurati che il tuo pet sia in un momento di relax e tranquillità prima di iniziare. Tutto pronto? Allora iniziamo! Procedi tirando all’insù l’orecchio del cane e fai entrare nel canale qualche goccia di detergente. Assicurati sempre che i prodotti siano specifici per la cura del cane, puoi rivolgerti a farmacie o direttamente online.

Effettua, poi, con pollice e indice, un movimento dall’alto verso il basso, in modo da far entrare bene tutto il liquido. Con una leggera pressione, dovresti sentire uno “sciacquettio” che indica la corretta entrata del liquido nel canale dell’orecchio.

Modo corretto di pulire le orecchie al cane

Aiutandoti ora con una garza morbida o con dell’ovatta, passa delicatamente all’interno dell’orecchio, utilizzando il tuo dito per entrare più in profondità. Dovresti ora poter rimuovere tutta la sporcizia in eccesso. Ripeti questa operazione con della garza sempre pulita fino a quando non uscirà completamente priva di secrezioni. 1,2,3 il gioco è fatto!

Al termine di questa procedura probabilmente il tuo cane tenderà a scuotere la testa a causa del liquido presente all’interno delle orecchie. Lascialo fare senza preoccuparti e preparati un asciugamano per asciugare eventuali fuori uscite di acqua.

Prodotti specifici per la pulizia delle orecchie

Ora sai tutto su come pulire le orecchie del cane ma quali sono, quindi, i prodotti migliori per la pulizia?

Nel caso la secrezione fosse davvero molta, probabilmente il tuo veterinario ti consiglierà una vera e propria irrigazione completa del canale uditivo, proprio per garantire la rimozione di tutto lo sporco. Puoi trovare dei veri e proprio kit con pompetta, adatti a questo tipo di procedura.

Come già spiegato, per una normale pulizia delle orecchie ti serviranno pochi oggetti: dei guanti puliti, una garza morbida o dischetti di ovatta e una soluzione detergente specifica per il la pulizia dei canali uditivi del cane. Eccone allora alcuni super consigliati con cui potrai risolvere il problema di come pulire le orecchie del cane.

Detergente per le orecchie

Indispensabile per una corretta detersione del canale udito, Ear Cleaner di Pro Pooch è un detergente dagli ingredienti naturali, ottimo nel caso di sintomi come: prurito costante, congestione delle orecchie ostruite a causa di uno sporco eccessivo, odori sgradevoli, infezioni, acari o funghi da lievito.

Le gocce applicate direttamente all’interno dell’orecchio, ti permetteranno di pulirlo nel modo più semplice possibile. Ti basterà utilizzare una carta morbida per passare delicatamente le orecchie del tuo cane e andare a rimuovere così tutto lo sporco in eccesso. Massaggia sempre bene le orecchie dopo aver introdotto le gocce liquide. Pratico perché non necessita di risciacquo.

Pro Pooch Detergente per Orecchie per Cane (250 ML) Ferma Il...
5.799 Recensioni
Pro Pooch Detergente per Orecchie per Cane (250 ML) Ferma Il...
  • ✔ AGISCE IN FRETTA – Previene scrollate eccessive, prurito persistente, cerume e odori. Formulato scientificamente per pulire sia orecchie sane che infette e per mantenerle in buone condizioni.
  • ✔ DETERGENTE PER ORECCHIE SICURO E DELICATO RACCOMANDATO DAI VETERINARI – Fatto con ingredienti 100% naturali. Non tossico e sicuro, SENZA Alcol, Parabeni, Siliconi, SLES, SLS, DEA ed Enzimi. Da...
  • ✔ PRODUTTORE CERTIFICATO BRC – Prodotto in uno stabilimento certificato BRC. Pro Pooch è una Marca Fidata nel Regno Unito che Investe in Ingredienti di Prima Qualità e nei migliori Processi di...

Salviettine lenitive da dito

Pratiche e super smart, le salviettine lenitive da dito Vet’s Best ti permetteranno di pulire in profondità le orecchie del tuo amico a quattro zampe, senza rischiare che qualche lembo di carta possa inavvertitamente rimane nel canale uditivo. Ottime queste salviette con aloe lenitiva che, oltre a detergere, rinfrescano e purificano dallo sporco.

Queste salviette da dito sono create appositamente per la pulizia delle orecchie del cane: grazie alla fisionomia di questi fazzolettini, potrai inserire il tuo dito all’interno dell’orecchio, assicurando una pulizia totale profonda per un’igiene massima.

Offerta
Vet's Best Salviettine Pulizia Orecchie per Cani - 50 Pezzi
6.800 Recensioni
Vet's Best Salviettine Pulizia Orecchie per Cani - 50 Pezzi
  • Vet's best salviettine da dito per pulizia orecchie rimuovono il cerume dalle orecchie del vostro cane, riducono gli odori e aiutano a migliorare l'igiene delle orecchie del vostro cane
  • Le orecchie dei cani sono molto sensibili e devono essere pulite con cura. Questi fazzolettini sono lenitivi e non irritanti
  • Pratiche e facili da usare, queste salviettine da dito per la pulizia delle orecchie sono disegnate specificatamente per le orecchie dei cani e rimuovono lo sporco delicatamente ed efficacemente

Sintomi comuni che segnalano un problema all’orecchio

Cattivi odori, cerume in eccesso e secrezioni sono certamente causa tangibile di un problema all’orecchio. Ma non solo questi: un sintomo molto comune è il prurito continuo che porta il cane a grattarsi in modo compulsivo e agitato.

Potresti notare strusciamenti repentini su tappeti o contro le pareti di casa, proprio in seguito al prurito. Quando si parla di otite, invece, l’infezione è già avanzata e tra i sintomi più comuni potresti notare:

  • Scosse frequenti alla testa
  • Prurito
  • Inclinazione della testa di lato
  • Problemi di equilibrio
  • Arrossamento del canale uditivo
  • Secrezioni eccessive
  • Sanguinamenti

Lo stato di irrequietudine del tuo cane certamente è uno dei segnali più evidenti che qualcosa non va e non sarà difficile per te intuire se si tratta o meno di un problema all’orecchio.

Se il tuo amico peloso presenta i sintomi qui sopra elencati, molto probabilmente si tratta di un problema alle orecchie. In caso di presunta infezione valuta sempre bene la situazione con il tuo veterinario prima di procedere e ricorda: orecchie pulite, cane felice!

Valutazione: 5.0/5. Da 3 voti.
Please wait...
128 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *