Gatto Maine Coon: razza, carattere, allevamenti, prezzi

Gatto Maine Coon

Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio, 2023

Conosci il gatto Maine Coon? In questo articolo trovi le notizie sulla razza, il carattere, gli allevamenti e i prezzi, per scoprire questo meraviglioso felino.

Il gatto Maine Coon è un felino affascinante, intelligente e comunicativo. È un gatto dall’aspetto imponente e regale, con un corpo lungo e alto sulle zampe. È conosciuto anche come “il gigante buono”, dal momento che è la razza di gatto più grande al mondo. Scopriamo insieme le caratteristiche di questo meraviglioso amico a quattro zampe.

Le origini del gatto Maine Coon

Sulle origini di questa razza non ci sono molti documenti certi, ma circolano molte leggende. È sicuramente una delle razze più antiche del Nord America ed è considerato originario dello stato americano del Maine. Una delle leggende a cui abbiamo accennato narra che questa razza abbia avuto origine dall’accoppiamento dei gatti domestici con i procioni. Questa convinzione, e l’aspetto del gatto, hanno portato all’adozione del nome Maine Coon. Una delle cose certe, però, è che questa razza ha concorso nelle prime mostre feline di Boston e New York. Una femmina vinse anche il premio come miglior gatto al Madison Square Garden Show del 1895.

L’aspetto

Questa razza è, per alcuni aspetti, simile al gatto Norvegese e al gatto Siberiano, ma si differenzia per alcune caratteristiche particolari. Come già accennato, viene considerato il gatto più grande al mondo. I gatti adulti maschi, infatti, possono arrivare a pesare tra 8 e 11 Kg, mentre le femmine tra 5 e 7 Kg. I Maine Coon hanno, generalmente, le orecchie grandi e appuntite, che terminano con dei ciuffi di pelo sulle punte. Il pelo è lungo, lucido, folto, e si presenta in molte varietà di colore, con o senza bianco. Un’altra caratteristica è la presenza di ciuffi di pelo tra le dita, che possono sporgere anche più di 2 cm.

Il carattere ed il temperamento

Il Maine Coon ha un carattere molto particolare, che affascina, insieme al suo aspetto fisico. È, infatti, un gatto molto affettuoso, interattivo, tranquillo ed è considerato tra i gatti più buoni e gestibili. I gatti di questa razza difficilmente tirano fuori le unghie per graffiare, anche perché non si spaventano facilmente. Quando questo accade, infatti, invece che graffiare tendono a restare immobili, per capire la situazione. Sono, inoltre, animali adatti alla Pet Therapy, anche con persone molto vivaci e irruente. Questo perché il Maine Coon è sempre molto pacato, gli piace essere coccolato e fare le fusa. A differenza di molti felini, il Maine Coon ha la passione per l’acqua e spesso, riesce ad aprire i rubinetti.

Il suo rapporto con la famiglia

Il Maine Coon è un gatto facile da gestire, che si adatta molto bene alla vita in famiglia. È consigliabile adottare un gatto Maine Coon da cucciolo, assicurandosi che trascorra i primi tre mesi di vita con la madre. I gatti di questa razza hanno, generalmente, un carattere buono, docile, interattivo e possono anche essere abituati ad uscire di casa con una pettorina. Ai gatti di questa razza piace stare in compagnia. Per non farlo annoiare, quindi, soprattutto se non ci sono altri animali in casa, bisogna offrirgli giochi e occasioni di divertimento.

Il suo comportamento con i bambini

Il gatto di questa razza è chiamato anche “gigante buono”, per il suo temperamento mite, docile. Se riceve la giusta socializzazione, quindi, va molto d’accordo con i bambini, essendo anche molto intelligenti e giocherelloni. Molti di loro sono in grado di aprire porte e rubinetti e sono bravi nel lancio e riporto.

Il comportamento con gli altri animali

I Maine Coon vanno molto d’accordo anche con gli altri animali domestici. Sono gatti attivi, a cui piace interagire per giocare e divertirsi. Questo suo carattere docile permette tranquillamente la convivenza con altri animali, con cui interagisce senza scontrarsi.

Le caratteristiche

Il gatto Maine Coon viene chiamato anche “Coone” dagli appassionati. Le sue caratteristiche principali sono le orecchie, grandi e ben aperte, il mantello folto, a pelo lungo, e la grandezza. Un gatto di questa razza, infatti, può raggiungere anche i 120 cm di lunghezza. È, quindi, la razza più grande al mondo. Hanno, generalmente, un fisico atletico, una linea sinuosa e asciutta, con un ampio torace, le zampe muscolose, i piedi grandi e tondi. Le orecchie finiscono a punta, con ciuffi di pelo all’estremità, che ricordano una lince. Ciuffi di pelo si trovano anche tra le zampe, molto utili quando ci si deve muovere tra la neve.

Scheda riassuntiva delle caratteristiche

Caratteristiche della razza
Origine: Nord America.
Classificazione ANFI: grande struttura, forma squadrata del capo, orecchie grandi, ampio torace, solida muscolatura, coda lunga e fluente.
Aspetto generale: aspetto imponente, considerato il gatto più grande del mondo.
Testa: di media taglia, contorni squadrati, profilo con una concavità appena accennata.
Occhi: grandi e ad una certa distanza fra loro. Leggermente ovali, con una lieve inclinazione verso la base esterna dell’orecchio.
Corpo: lungo, con un solido apparato scheletrico, muscoloso, con petto ampio, possente, muscoli forti.
Orecchie: grandi, larghe alla base, moderatamente appuntite, con ciuffi di pelo simili a quelli della lince. I ciuffi di pelo fuoriescono visibilmente dal contorno dell’orecchio.
Coda: larga alla base, diventa affusolata alla sommità, con pelo folto e fluente. Il pelo sulla coda è lungo e, spesso, rimane fluttuante.
Arti: di media lunghezza, formano un rettangolo con il corpo.
Mantello: fitto e pieno, corto sul capo, sulle spalle e sulle zampe, diventa più lungo sul dorso, sui fianchi e sul ventre, con dei calzoncini larghi e pelosi. Il sottopelo è morbido e sottile.
Colore: tutti i colori sono ammessi, ad eccezione dei disegni pointed e dei colori chocolate, cinnamon, lilac e fawn. È ammesso il bianco in qualunque quantità, ad esempio: fiamma bianca, medaglione, petto, ventre e sulle zampe.

 

Standard maschile
Standard femminile
Altezza: 40 cm Altezza:  40 cm
Peso: circa 8-11 kg Peso: circa 5-7 kg

Prendersi cura di un gatto Maine Coon

Prendersi cura di un gatto Maine Coon non è difficile. I consigli sono di fargli seguire una buona alimentazione, come per i gatti di tutte le razze, avere cura del suo pelo lungo con spazzolate costanti e fissare dei controlli periodici dal veterinario di fiducia. Vediamo qualche informazione specifica.

Alimentazione

Per quanto riguarda l’alimentazione, come per tutti i gatti, è consigliata sempre la somministrazione di pasti regolari, con alimenti di alta qualità. Il cibo, infatti, deve essere sano e naturale, senza l’aggiunta di sostanze che, con il tempo, possono causare problemi di salute. Ha, in genere, bisogno di molta energia, quindi ha molto appetito. Il consiglio è di alternare una dieta secca, fatta di crocchette, al cibo umido, da servire in ciotole separate.

Cura del pelo

Essendo un gatto originario del nord-est degli Stati Uniti, dove gli inverni sono lunghi e freddi, il Maine Coon ha un pelo folto e lungo. Inoltre, il mantello è idrorepellente, con la parte superiore molto folta e il sottopelo morbido e fine. Il pelo del Maine Coon non richiede cure particolari, se non una periodica spazzolatura. È una tipologia di pelo che tende a rimanere lucido e pulito, senza aggrovigliarsi. Gli allevatori accettano quasi tutti i colori e le fantasie del mantello del Maine Coon, anche se i colori di base sono il bianco, il nero e il rosso. In generale, si accettano mantelli di colori uniformi e tabby, cioè tigrati. Infine, gli occhi del Maine Coon sono grandi e chiari, in genere dello stesso colore del mantello.

Salute e malattie

Il Maine Coon è, generalmente, un felino che gode di buona salute. Tuttavia, questa razza di gatto, purtroppo, è spesso soggetta a cardiomiopatia ipertrofica, a causa di problemi genetici. La cardiomiopatia è una patologia di origine cardiaca, che è possibile prevenire tramite esami di controllo periodici e screening ecocardiografici. Inoltre, può sviluppare malattie articolari, come l’artrite o la displasia dell’anca. È consigliabile, quindi, un controllo periodico dal veterinario di fiducia, per tenere sotto controllo lo stato di salute generale.

Foto di gatti Maine Coon dei lettori

Allevamenti e prezzo

Un Maine Coon può avere un costo che va da 800 ai 1500 euro. Il consiglio è quello di rivolgersi ad allevamenti Maine Coon seri e registrati, che tengono a cuore la salute e il benessere dei loro gatti. Prima di acquistarlo, è consigliabile visitare l’allevamento e trascorrere un po’ di tempo con il cucciolo. Questo ti servirà a testare eventuali reazioni allergiche. Se hai deciso di acquistare un cucciolo, è bene informarsi prima sull’allevamento. Un allevatore serio, infatti, ti darà tutte le informazioni di cui hai bisogno per fare una scelta consapevole. Inoltre, è importante che ti fornisca tutta la documentazione del gatto, per garantire il suo stato di salute. Importante è anche il pedigree ANFI, un documento che attesta l’autenticità della razza e la genealogia del gatto. Se cerchi un allevatore di Maine Coon, visita la nostra sezione dedicata agli allevamenti.

Valutazione: 5.0/5. Da 1 voto.
Please wait...
1.226 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *