Infiammazione intestinale cronica nel cane: come affrontarla

Infiammazione intestinale cronica nel cane

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 2022

L’infiammazione intestinale cronica nel cane è una condizione patologica, che causa gravi conseguenze sulla salute dell’animale. L’intestino, infatti, risulta gravemente infiammato, rendendo difficoltoso l’assorbimento dei principi nutritivi. Vediamo quali sono le cause, i sintomi e come affrontare questa problematica.

L’infiammazione intestinale cronica nel cane provoca la crescita delle cellule infiammatorie. Esse, a loro volta, causano una risposta eccessiva del sistema immunitario. Di conseguenza, si verifica uno stato infiammatorio continuo, che danneggia l’apparato digestivo. Questo rende difficile l’assorbimento delle sostanze nutritive, con problemi che si aggravano sempre di più. Quali sono, quindi, le cause, i sintomi e le cure? Vediamo insieme cosa c’è da sapere.

Infiammazione intestinale cronica nel cane: le cause

Le cause di questa problematica intestinale non sono sempre facilmente individuabili. Molti veterinari pensano che possa essere provocata da alcune condizioni persistenti. Ad esempio, le cause possono essere infezioni batteriche, reazioni avverse ad una specifica proteina, predisposizione genetica o un sistema immunitario compromesso. Molto spesso, questo problema viene definito malattia idiopatica, cioè senza causa nota. La conclusione a cui spesso arrivano i veterinari è che sia una malattia autoimmune. Tuttavia, si ritiene che abbiano un ruolo nello sviluppo della patologia anche fattori ambientali, come la presenta di antigeni batterici e alimentari. È fondamentale, quindi, intervenire tempestivamente ai primi segnali. Per fare ciò, occorre sapere quali sono i sintomi dell’infiammazione intestinale.

I sintomi dell’infiammazione intestinale

I sintomi dell’infiammazione intestinale variano a seconda del tratto dell’apparato digestivo interessato. In generale, possiamo riconoscere dei sintomi comuni, per cui è fondamentale consultare il veterinario. Con lui, infatti, potrai concordare la terapia più adatta alla situazione. Tra i sintomi possono manifestarsi:

  • vomito cronico;
  • diarrea cronica;
  • flatulenza;
  • costipazione;
  • disidratazione;
  • perdita di peso e inappetenza.

In presenza di uno o più sintomi, si potrebbe verificare anche un rialzo febbrile e improvvisa inattività. Come abbiamo già detto in precedenza, se si notano dei comportamenti diversi dal solito, è opportuno portare il cane dal veterinario. Quando il cane manifesta questi problemi, inoltre, fai attenzione alla sua alimentazione e assicurati che mangi solo alimenti dietetici, adatti alle patologie intestinali.

Hills pprescription Diet i/d Canine Digestive Care Problemi...
520 Recensioni
Hills pprescription Diet i/d Canine Digestive Care Problemi...
  • La gamma comprende alimenti dietetici sia secchi che umidi, utili a supportare ad esempio le patologie urinarie, problemi dermatologici, patologie renali, problemi di mobilità, malattie...
  • La gamma comprende alimenti dietetici sia secchi che umidi, utili a supportare ad esempio le patologie urinarie, problemi dermatologici, patologie renali, problemi di mobilità, malattie...

Varie forme di infiammazioni intestinali

L’infiammazione cronica intestinale può interessare varie parti dell’intestino e manifestarsi in forme più o meno gravi. Vediamo insieme le principali forme di malattie gastrointestinali nel cane.

Gastrite

La gastrite è una patologia molto diffusa e riguarda il tessuto che ricopre lo stomaco. È causata, in primo luogo, da virus e batteri, ma anche dall’ingestione di alimenti nocivi. Generalmente, si manifesta con vomito, diarrea, perdita di peso e pelo che diventa opaco. Attenzione, dunque, alle passeggiate: controlla che il cane non ingerisca niente, perché potrebbe essere pericoloso.

Offerta
Royal canin Gastro Intestinal - Cibo per cani junior, 2.5kg
  • Royal canin Gastro Intestinal - Cibo per cani junior, 2.5kg
  • Dieta
  • Cane

Colite

La colite è la conseguenza di un’infiammazione del colon, un organo che serve all’assorbimento dell’acqua. Questa patologia si manifesta, in genere, con un aumento di frequenza delle feci, in corrispondenza ad un volume minore e, a volte, con presenza di sangue e muco.

Offerta
Forza 10 Active Line intestinal Secco Cane kg. 10-Secchi...
  • Casa, arredamento e bricolage
  • Marca: Forza 10
  • Dimensioni: 10 x 10 x 10 cm

Ipokaliemia

Questa patologia si manifesta quando il cane ha un livello di potassio nel sangue al di sotto della soglia normale. Quando si verifica questa condizione? L’ipokaliemia potrebbe essere una conseguenza dell’ipotiroidismo, dell’insufficienza renale o di una dieta povera di potassio. Detto ciò, per avere una diagnosi certa, è necessario un prelievo del sangue. Inoltre, occorre intervenire con una terapia che aiuti a ripristinare i normali valori di potassio nel sangue. Ricorda che, per la salute del cane, è fondamentale un corretto apporto di sali minerali e vitamine quotidiano. Ciò, infatti, contribuisce prevenire molte patologie e a mantenere in buono stato ossa, pelo e articolazioni. Importante ricordare, infine, l’importanza di frutta e verdura per i cani.

Multivitaminico per Cani in 365 Compresse - 18 Minerali &...
  • Supporto a 360º per il Tuo Cucciolo - Vuoi contribuire in maniera naturale a rafforzare le difese immunitarie e alle salute di articolazioni, ossa e pelo del tuo amico a 4 zampe? Noi di Animigo...
  • Perché il Multivitaminico con Minerali di Animigo? I nostri integratori per cani contengono le vitamine A, C, E, D3, più tutte le vitamine del gruppo B (dalla B1 alla B12), arricchite con 6 minerali...
  • 365 Compresse Facili da Somministrare - Il nostro multiminerali e vitamine cani contiene 365 compresse vegane, prive di glutine e lattosio. Facilissime da somministrare, ti consigliamo di dargliele...

Enterite e occlusione intestinale

L’enterite è un’infiammazione dell’intestino tenue e crasso che si manifesta con diarrea. È causata, generalmente, da allergie o intolleranze alimentari, dall’assunzione di medicinali o dall’ostruzione del tubo digerente. In quest’ultimo caso, il cane potrebbe avere forti dolori addominali e potrebbe cercare di vomitare senza riuscirci. Se ti accorgi che il blocco intestinale è causato da qualcosa che ha ingerito, prova ad estrargli dalla bocca il corpo estraneo. In caso contrario, portalo immediatamente dal veterinario. Se l’infiammazione intestinale è causata da intolleranze alimentari, occorre cambiare la sua alimentazione, prediligendo croccantini per cani intolleranti.

Advance Veterinary Diets - Hypoallergenic - Cibo per Cani con Per...
  • Con olio di noce di cocco che rappresenta una fonte di acidi grassi biodisponibili ad assorbimento rapido
  • Crocchetta con copertura ipoallergenica dal sapore superiore
  • Alimento per cuccioli e cani adulti

Pancreatite

Iniziamo spiegando cos’è il pancreas: è un organo che produce gli enzimi digestivi e regola gli zuccheri. Quando quest’organo si infiamma, dunque, c’è il rischio di pancreatite, una condizione molto grave per il cane. La pancreatite si verifica come conseguenza di una scorretta alimentazione, dall’assunzione di farmaci che l’organismo non è in grado di tollerare o da uno shock traumatico. La diagnosi, però, non sempre è facile. Questo perché i sintomi possono essere comuni a tante altre patologie: diarrea, vomito, febbre, dolori addominali. In presenza di questi sintomi, dunque, vai tempestivamente dal tuo veterinario, per eseguire tutti i controlli necessari ed, eventualmente, iniziare subito la terapia più appropriata.

Uremia

L’uremia è chiamata anche insufficienza renale cronica ed è una condizione che si presenta nel cane anziano. È bene sapere, però, che l’età avanzata non è l’unica causa. Ad esempio, l’uremia si verifica anche in caso di assunzione eccessiva di farmaci e somministrazione di alimenti industriali che contengono additivi chimici. Fai attenzione, dunque, ai seguenti sintomi: forte dimagrimento, aumento della sete e delle funzioni urinarie, forte stanchezza e mancanza di appetito.

ROYAL CANIN Renal Dog Food RF16-2 kg
  • Casa, arredamento e bricolage
  • Marca: Royal Canin
  • Dimensioni: 10x10x10 cm

Torsione dello stomaco

Iniziamo con il dire che la torsione gastrica è provocata, generalmente, dalla presenza nel tratto intestinale di cibo non digerito. Aggiungiamo, poi, che si tratta di una problematica più diffusa tra i cani di taglia media e grande. Inoltre, è bene tenere presente che anche altri fattori ne determinano l’insorgenza. La torsione dello stomaco, infatti, si verifica spesso nel cane anziano, nel cane con problemi di obesità, nei cani stressati o che bevono molto durante i pasti. I sintomi più frequenti sono l’aumento della sete, una maggiore salivazione, il gonfiore addominale e l’agitazione.

La diagnosi dell’infiammazione intestinale cronica nel cane

A questo punto, ci chiediamo come effettuare una corretta diagnosi, in caso di sintomi che possano far pensare ad un problema intestinale? Iniziamo con il dire che, per identificare la tipologia specifica di infiammazione intestinale cronica di cui soffre il cane, è necessaria una biopsia. Come si effettua? Il veterinario provvederà, in anestesia totale, ad effettuare un piccolo intervento chirurgico, per asportare un campione da analizzare. Aggiungiamo che, in base allo stato di infiammazione, il veterinario potrebbe suggerire sia una procedura endoscopica sia una chirurgia esplorativa dell’addome. Successivamente, i campioni prelevati con la biopsia vengono analizzati da un veterinario patologo, che sarà in grado di fornire una diagnosi. Infine, oltre alla biopsia possono essere utili gli esami delle feci e gli esami del sangue.

Come curare l’infiammazione intestinale cronica nel cane

Come curare l’infiammazione intestinale nel cane? Innanzitutto, ricordiamo che quando si notano dei sintomi riconducibili a questa problematica, occorre recarsi tempestivamente dal veterinario. Quest’ultimo, quindi, troverà la cura adatta in base alla diagnosi effettuata. C’è da dire, infatti, che non tutti i cani reagiscono allo stesso modo ad un farmaco o ad un alimento. Bisogna, quindi, procedere gradualmente per trovare la cura giusta. Parliamo prima della terapia farmacologica. Il veterinario, in alcuni casi, potrebbe decidere di prescrivere alcuni farmaci specifici; ad esempio, per curare l’infiammazione intestinale il medico può consigliare gli antibiotici e i farmaci immunosoppressori. Inoltre, in alcuni casi, vengono prescritti i corticosteroidi, anche se molto raramente. Questo perché possono causare alcuni effetti collaterali indesiderati. Infine, potrebbero essere utili i probiotici sotto forma di integratori, per ristabilire il normale equilibrio della flora batterica intestinale.

Actinorm Pro - Bioregolatore naturale della funzionalità...
  • 1 Confezione Da 60 Compresse
  • Prodotto per Animali
  • Spedito in confezione sicura e protetta contro qualsiasi urto.

L’importanza di una corretta alimentazione

In caso di infiammazione intestinale, è bene sottolineare l’importanza di una corretta alimentazione. Ricorda che una dieta corretta è utile sia come cura che come prevenzione. Il veterinario, infatti, potrebbe prescrivere un’alimentazione basata su una proteina idrolizzata, cioè che viene scissa in parti più piccole. Questo consiglio viene dato per evitare reazioni avverse. Per verificare se la nuova dieta è efficace, viene consigliato di somministrare il nuovo alimento per almeno 8-12 settimane. Inoltre, è possibile l’ assunzione di vitamina B12. Questo perché i cani che soffrono di infiammazione intestinale cronica non riescono ad assorbire questa vitamina, che è fondamentale per la produzione di globuli rossi e la formazione del midollo osseo.

CaniComplete Complesso vitaminico B per Cani, Gatti, B1, B2, B3,...
  • COMBINAZIONE OTTIMALE – Vitamine B essenziali e Sali minerali in elevate quantità in un’unica compressa. Contiene vitamine B1, B2, B3, B5, B6, B9, B12, che contribuiscono al normale metabolismo...
  • MIGLIORE QUALITÀ DI VITA – Dà ai tuoi cagnolini più energia e rafforza il sistema immunitario. La vitamina B è necessaria per una funzione salutare dei nervi. Una carenza può causare una...
  • MIGLIORE QUALITÀ DI VITA – Dà ai tuoi cagnolini più energia e rafforza il sistema immunitario. La vitamina B è necessaria per una funzione salutare dei nervi. Una carenza può causare una...
Valutazione: 5.0/5. Da 2 voti.
Please wait...
88 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *