Cani e bambini: consigli per la convivenza

Cani e bambini: consigli per la convivenza

Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre, 2022

Cani e bambini formano una coppia meravigliosa, fonte di emozioni e di esperienze condivise. Convivere con un cane fin da piccoli è una grande opportunità, per la crescita e l’apprendimento. I cani, inoltre, sono ottimi compagni di giochi e di avventure, sempre pronti ad interagire con i bambini e a divertirsi con loro. Vediamo insieme, quindi, alcuni consigli per una convivenza sana, pacifica ed emozionante tra cani e bambini.

Cani e bambini possono convivere tranquillamente e, anzi, molti veterinari e pediatri consigliano questa esperienza, perché contribuisce ad una crescita sana e a rafforzare il sistema immunitario dei bambini. Il rapporto che si instaura tra cani e bambini è unico, fonte di gioia e di grandi emozioni.

La decisione di adottare un cucciolo, però, deve essere ben ponderata, accettata da tutti i membri della famiglia, dopo aver discusso delle cose importanti. A decisione presa, infatti, spesso restano comunque dei dubbi e delle domande, ed è bene risolverli subito. In questo articolo vediamo insieme alcuni consigli utili per una sana convivenza.

Consigli generali

Se hai deciso di adottare un cane per far vivere a tuo figlio l’esperienza di crescere con un amico a quattro zampe, sappi che hai preso la giusta decisione. Stare con un animale, infatti, è stimolante, gratificante e arricchisce molto. Tutto questo non solo dl punto di vista del bambino, ma anche per il cane è un’esperienza stimolante, che spinge il cane ad interagire, a giocare e a condividere le sue giornate con i bambini.

Quali sono le cose da sapere? In generale, è utile tenere presente che il bambino non va lasciato completamente solo con il cane, soprattutto se entrambi sono molto piccoli. A volte, infatti, il cane potrebbe mordere, e ciò non va attribuito ad una questione di aggressività, ma a vari fattori che possono averlo infastidito.

Non lasciare il bambino da solo con il cane

È bene ricordare sempre di non lasciare il bambino da solo con il cane, soprattutto se sono entrambi piccoli di età o se il cane è arrivato in famiglia da poco tempo. Possono verificarsi, infatti, casi di morsi del cane al bambino e, spesso erroneamente, si pensa che il cane sia aggressivo. In realtà, la maggior parte di questi episodi sono prevedibili e si possono evitare con qualche attenzione in più.

Il cane, infatti, ha bisogno innanzitutto di tempo per abituarsi a gestire al meglio le relazioni all’interno della famiglia. I bambini, poi, possono essere irruenti e infastidire l’animale. Inoltre, il cane ha anche bisogno dei suoi spazi, per riposarsi ed elaborare le informazioni che recepisce nel corso della giornata.

Crea, quindi, uno spazio riservato e silenzioso dove posizionare una cuccia per il cane, dove lui può rifugiarsi ogni volta che ha bisogno di stare da solo.

Offerta
Pecute Letto per Cani Cuccia Gatto Peluche Ultra-Morbido...
  • 🐾 COMODO LETTO di LUSSO - Realizzato in pelle scamosciata e corallo di alta qualità, è estremamente resistente e ben fatto, e il lato imbottito offre un supporto extra per la testa, il collo e la...
  • 🐾PRATICO- Il design leggero rende la cuccia portatile facilmente, è accogliente per il vostro animale sia in casa che in viaggio. Si adatta perfettamente a qualsiasi.
  • 🐾PAD RIMOVIBILE - I tappetini imbottiti possono essere rimossi per la pulizia e l'uso da solo. Poiché utilizziamo tessuti diversi, puoi capovolgere il cuscino e usarlo in due modi.

L’arrivo in famiglia del cucciolo

Quando si decide di adottare un cucciolo, bisogna prendere in considerazione molti fattori. Innanzitutto, è bene avere le idee chiare sull’adozione di un cane anziano oppure un cucciolo. Questi ultimi, infatti, sono molto attivi, usano denti e zampe per giocare ed esplorare. Tendono, inoltre, a rubare gli oggetti che trovano alla loro portata, anche i giochi dei bambini. Un altro fattore da considerare è che i cuccioli non hanno ancora il controllo del morso e potrebbero reagire con troppa irruenza alle insistenze dei bambini. Anche adottare un cane anziano è una scelta che va ponderata. Un cane anziano, infatti, è più pacato e tranquillo rispetto ad un cucciolo; potrebbe, però, presentare dei problemi comportamentali difficili da correggere, a causa dell’età e delle abitudini ormai consolidate. È importante, in questo caso, chiedere consigli ad un esperto su come addestrare il cane.

Comprendere il linguaggio del cane
  • Rossi, Valeria (Autore)

Cani adottati: le prime cose da fare

Se hai scelto di adottare un cane, magari prendendolo dal canile, hai fatto un’ottima scelta! Prima di andare a prendere il cucciolo per portarlo a casa, la cosa migliore da fare è organizzarsi per accoglierlo al meglio. È importante, dunque, sapere cosa comprare quando arriva un cucciolo di cane.

Un altro passaggio fondamentale, poi, è quello di preparare i bambini all’arrivo del nuovo membro della famiglia. Occorre, quindi, spiegare loro quali sono i giusti comportamenti da avere per accoglierlo e farlo sentire a suo agio. Fate capire loro, inoltre, che è fondamentale non infastidire il cane, dargli il tempo di ambientarsi e lasciarlo solo quando ha bisogno di riposare.

Comprate, infine, dei giochi che i bambini possono condividere con il cane, per creare dei momenti di divertimento insieme.

Toozey Giochi per Cani Giochi Cani Cuccioli
  • Giocattoli ideali per i tuoi cani - Toozey Giochi per Cani include vari tipi di giocattoli, 7 pezzi che squittiscono e 3 pezzi da masticare che sono benefici per la salute fisica e mentale del tuo...
  • Sicuro & Durevole - La corda del Toozey Giochi per Cani è fatta al 100% di cotone naturale, solido e multicolore ed è sana, non tossica e totalmente sicura per il tuo animale.
  • Dimentica la noia - Toozey Giochi per Cani allevia il dolore alle gengive del tuo cucciolo e serve come un divertente giocattolo per cani per dimenticare la noia.

Il controllo dal veterinario

Ricorda che quando si adotta un cane, la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario, per controllare il suo stato di salute. Il medico provvederà, quindi, a fare tutti gli esami clinici necessari e le vaccinazioni di base.

Questi controlli sono necessari per salvaguardare lo stato di salute del cane, ma anche i bambini che vivranno con lui. Inoltre, è bene provvedere al trattamento antiparassitario periodico, in genere mensile, così da proteggere il cucciolo e tutta la famiglia da fastidiosi e pericolosi parassiti quali pulci e zecche.

Offerta
Advantix Spot-on per Cani da 25 a 40 Kg - 4 pipette da 4,0 ml
8.414 Recensioni
Advantix Spot-on per Cani da 25 a 40 Kg - 4 pipette da 4,0 ml
  • Antiparassitario
  • Oltre 25 kg fino a 40 kg
  • 4 x 4 ml

Il legame tra cani e bambini

È molto importante che cani e bambini imparino ad interagire tra loro correttamente, affinché si possano porre le basi di un legame che durerà per sempre. È di fondamentale importanza, dunque, insegnare ai bambini ad interpretare correttamente il linguaggio del cane, attraverso l’osservazione della sua postura e dei suoi atteggiamenti. In generale, crescere con un cane in casa apporta numerosi benefici alla vita del bambino. Vediamone alcuni:

  • il bambino gioca e si muove di più;
  • condividere le giornate con un cane aumenta l’intelligenza emotiva del bambino;
  • l’apprendimento del bambino migliora in tutti gli ambiti;
  • i bambini che vivono con animali hanno relazioni migliori con genitori e compagni;
  • i bambini appaiono più rilassati e tranquilli;
  • un cane in casa contribuisce a rinforzare il sistema immunitario dei bambini.

Ricordiamo, inoltre, quanto può essere di aiuto la pet therapy con il cane.

Il cane ha morso il bambino: cosa fare

Potrebbe capitare che il cane, sentendosi infastidito, agitato, nervoso o spaventato, morda il bambino. In questi casi, è fondamentale rimanere calmi, per non agitare il bambino ed il cane, peggiorando la situazione. La prima cosa da fare è esaminare la ferita: se non è profonda, va pulita con cura e disinfettata anche nei giorni successivi, perché i denti del cane potrebbero trasmettere germi e batteri.

Se la ferita appare profonda, invece, e si notano segni di infiammazione o infezione, è opportuno rivolgersi al pediatra.

Regole per una sana convivenza

Abbiamo visto, fin qui, alcuni consigli per una corretta e sana convivenza tra cani e bambini. Per impostare un rapporto equilibrato, quindi, possiamo elencare delle semplici regole da seguire:

  • quando nasce un bambino, non far sentire il cane escluso, ma fagli capire che lui resta parte integrante della famiglia;
  • non sgridare il cane se prende dei giochi dei bambini;
  • non far avvicinare il bambino al cane mentre dorme, perché potrebbe spaventarsi e avere una reazione brusca;
  • insegna al bambino a non infastidire il cane rincorrendolo, tirandogli la coda e le orecchie;
  • ricorda al bambino di non avvicinarsi al cane quando sta mangiando nella sua scodella;
  • evita che il bambino faccia con il cane giochi irruenti, che prevedono il confronto fisico, come il tira e molla, il rincorrersi o l’invito a mordere, perché queste attività potrebbero stimolare atteggiamenti troppo eccitati nel cane.
Valutazione: 5.0/5. Da 2 voti.
Please wait...
172 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *