Il benessere del gatto in primavera: consigli e suggerimenti

Il benessere del gatto in primavera

Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 2023

Il benessere del gatto in primavera è fondamentale perché, con la bella stagione, arrivano anche dei rischi per la salute degli amici felini. Ci sono, infatti, alcune cose da sapere per affrontare al meglio questa stagione dell’anno e, in questo articolo, le vediamo insieme.

Il benessere del gatto in primavera passa attraverso alcuni accorgimenti fondamentali per vivere in serenità il cambiamento di stagione. Ovviamente, durante tutte le stagioni occorre prendersi cura al meglio del proprio gatto. I suggerimenti e i consigli di questo articolo, però, sono riferiti in particolare ad alcune problematiche che possono verificarsi in questo periodo, a causa dei cambiamenti della natura a cui andiamo incontro. Vediamo insieme, dunque, come godersi le giornate primaverili in tranquillità con il proprio gatto.

Il benessere del gatto in primavera: la muta del pelo

I gatti sono molto attenti alla cura del proprio pelo; passano, infatti, molto tempo, durante la giornata, a leccarsi per mantenerlo pulito e lucido. Innanzitutto, precisiamo che il loro manto è composto da due strati: pelo e sottopelo. Il pelo di copertura è formato da peli più lunghi ed impermeabili, per fungere da barriera. Il sottopelo, invece, ha una funzione termoregolatrice ed è più soffice e vaporoso. Esso, quindi, mantiene il gatto caldo in inverno e lo protegge dal caldo eccessivo in estate. Quando, in natura, aumentano le ore di luce e si alzano le temperature, inizia un processo fisiologico che si chiama muta. Durante questo periodo, il gatto perde gran parte del sottopelo in eccesso. Per favorire questo processo, è bene spazzolarlo ogni giorno, per evitare la formazione di nodi. Puoi anche pensare di fare il bagno al gatto, se è un’operazione a cui il tuo amico è abituato.

Come pulire casa dai peli in eccesso

Per rimuovere i peli del gatto da divani e vestiti, ci sono rimedi semplici, rapidi ed efficaci. La muta, come abbiamo visto, è un fenomeno naturale, che riguarda tutti gli animali. Erroneamente, si pensa che sia più accentuata nei gatti a pelo lungo, ma non è così. Inoltre, è bene sapere che il processo di cambio del pelo avviene in modo continuo per tutto l’anno, ma ci sono dei picchi, in particolare in primavera e in autunno. Durante questi periodi, infatti, il mantello diventa più leggero o più pesante. Per far fronte all’accumulo di peli in eccesso in casa, in particolare su divani, velluto, stoffa, tappeti, letti, cuscini, si possono utilizzare spazzole apposite. Queste ultime, infatti, funzionano bene con ogni tipologia di pelo e possono essere riutilizzate.

Offerta
Spazzola Morbida per Cani e Gatti, ACE2ACE Autopulente...
27.680 Recensioni
Spazzola Morbida per Cani e Gatti, ACE2ACE Autopulente...
  • ❤️️【Amichevole pallini di gomma Design】: ACE2ACE Le setole sono in metallo, molto morbide e l'impugnatura in plastica con rivestimento in gomma antiscivolo, e quindi non era tagliente. la...
  • ❤️️【Sistema di Pulizia Intelligente e Comodo】: Rispetto alle spazzole in metallo classiche si evita il fastidio di “pungersi”, ha la possibilità di far uscire o rientrare le setole in...
  • ❤️️【Togliere Peli Ottima Compagna】: Molto leggero e abbastanza grande per spazzolare bene i vostri amici pelosetti, così evitando tanti peli in giro per casa. I denti in acciaio...

Il problema dei boli di pelo

Spazzolare regolarmente il manto del gatto in primavera aiuta anche ad evitare che l’animale ingerisca troppo pelo. Quando questo accade, infatti, il gatto potrebbe vomitare spesso, per espellere il pelo ingerito, oppure avere problemi gastrointestinali. Un suggerimento, soprattutto nel periodo primaverile, è di utilizzare degli integratori naturali ricchi di sostanze nutritive, utili per il benessere del pelo e della cute. Inoltre, è possibile utilizzare dei prodotti che facilitano l’eliminazione dei boli di pelo. Questi integratori, con malto, olio e fibre, favoriscono l’eliminazione del pelo ingerito e riducono la formazione di nuovi boli. Fai attenzione a scegliere prodotti con ingredienti di alta qualità, senza coloranti, conservanti, esaltatori di sapidità e senza l’aggiunta di zuccheri.

GimCat Malt-Soft Pasta Extra, Anti-Hairball Snack per gatti che...
  • COMPLESSO ANTI-HAIRBALL: Malto, oli e fibre favoriscono l’eliminazione del pelo ingerito e riducono la formazione di nuovi boli
  • EVERY DAY: Sviluppato con i veterinari per l’alimentazione quotidiana di tutti i gatti
  • RICETTA: Con ingredienti di alta qualità, senza coloranti, conservanti ed esaltatori di sapidità e senza l’aggiunta di zuccheri

Il periodo del calore

Il benessere del gatto in primavera riguarda anche il periodo del calore. Se la gatta femmina non è sterilizzata, può rimanere incinta. Inoltre, possono esserci lotte tra maschi per la conquista della femmina. Le gatte, in questo periodo, infatti, hanno i primi calori dell’anno e i gatti maschi vogliono uscire per seguire gli odori.  La sterilizzazione del gatto è consigliata, per vari motivi, da molti veterinari e associazioni animaliste. Essa, infatti, serve a prevenire il randagismo e le patologie che possono insorgere nel gatto in età adulta. Se, però, non hai intenzione di sterilizzare il tuo gatto, in questo periodo dovrai fare attenzione per evitare gravidanze o ferite causate da scontri con altri gatti. Infine, con la sterilizzazione si evita che, ad ogni calore, i gatti diventino aggressivi, nel tentativo di uscire per accoppiarsi.

La profilassi antiparassitaria

La profilassi antiparassitaria per il gatto non è sempre necessaria. Innanzitutto, bisogna considerare dove vive il gatto, se dentro o fuori. Tenere il gatto dentro o fuori casa, infatti, è un dubbio che sorge spesso, soprattutto se si ha a disposizione un terrazzino o un giardino. Se il tuo gatto esce spesso, tieni presente che, in primavera, ci sono molti parassiti che possono trasmettere malattie. Zecche e pulci, ad esempio, possono essere causa di virus e batteri. Per questo, occorre utilizzare prodotti che proteggano gli animali, soprattutto nelle stagioni calde e umide, riducendo i rischi di malattie. In genere, le fialette di antiparassitario che si trovano in commercio hanno una durata di un mese. Per applicarla, apri i peli alla base del collo, sul dorso del gatto, precisamente tra le scapole. Qui, svuota la pipetta direttamente sulla pelle.

Offerta
FRONTLINE Combo, 12 Pipette, Antiparassitario per Gatti, Gattini...
  • FRONTLINE Combo Gatti. TRATTAMENTO OTTIMALE: elimina in modo rapido e duraturo pulci, zecche, pidocchi nel gatto e nel furetto; protegge anche l’ambiente in cui vivono ed evita nuove infestazioni
  • DURATA: un'unica applicazione protegge per 1 mese FACILE E PRATICO DA USARE: Aprire i peli alla base del collo, sul dorso dell'animale, tra le scapole, e mettere in evidenza la pelle; porre l'apice...
  • FACILE E PRATICO DA USARE: Aprire i peli alla base del collo, sul dorso dell'animale, tra le scapole, e mettere in evidenza la pelle; porre l'apice della pipetta sulla pelle e schiacciare la pipetta...

Le allergie

In primavera, la natura si risveglia e i gatti possono andare incontro a punture di insetti. Questo accade soprattutto se il gatto ha accesso ad un giardino, ad un terrazzino o ad un balcone. Le punture di api, vespe e calabroni sono quelle più pericolose, perché il gatto potrebbe andare incontro ad uno shock anafilattico. In questo caso, non bisogna allarmarsi e adottare una serie di accorgimenti per far fronte a tutti i possibili rischi. Puoi, ad esempio, pensare di evitare di far uscire il tuo gatto nelle ore più calde e dotare gli accessi all’esterno di zanzariere. Inoltre, potresti utilizzare dei prodotti naturali che tengono lontani gli insetti con il loro odore.

MYCARBON Zanzariera Porta Finestra Magnetica Traspirante Tenda...
  • Qualità Migliorata - A seconda dei consigli dai nostri clienti, abbiamo migliorato l'adesivo usando un altro tipo di colla da viscosità più forte. Così la zanzariera porta non si stacca facilmente...
  • Anti-insetti ma Traspirante - I fori della nostra zanzariera porta sono piccolissimi per lasciare fuori qualsiasi insetti. Intanto fa entrare l'aria fresca e la luce, rende la tua casa luminosa senza...
  • Montaggio Semplicissimo - Basta 3 passi: pulire la cornice della porta, poi attaccare l'adesivo, alla fine montare la tenda zanzariera magnetica, senza forare o altri strumenti. Si può essere messa...

Attenzione a piante e fiori

Per il benessere del gatto in primavera, è bene fare attenzione alle piante e ai fiori a cui può avere accesso. Molti di essi, infatti, possono essere pericolosi se ingeriti. Per questo, è opportuno chiedere sempre un parere al medico veterinario se in giardino o in terrazzo si hanno delle piante e dei fiori. Alcuni di essi, infatti, se ingeriti possono causare danni locali oppure causare problemi renali, epatici, cardiaci e problemi al sistema nervoso.

Le piante nocive per il gatto

L’elenco di piante nocive che indichiamo è solo indicativo e non esaustivo, con i nomi delle piante e dei fiori più comuni. Se si hanno dei dubbi su piante che si hanno in casa o che sono nel luogo in cui vivi, è consigliabile chiamare il proprio veterinario e chiedere consiglio.

  • Gigli: estremamente tossici se ingeriti, perché possono causare danni renali.
  • Bulbi di tulipani: causano gastroenterite e possibili danni al cuore.
  • Azalea, rododendro, ciclamini, crisantemi: provocano gravi disturbi gastroenterici, con vomito e diarrea;
  • Tasso: causa danni al sistema nervoso centrale, con difficoltà respiratorie.
  • Mughetto e ranuncolo: causano abbassamento della pressione sanguigna e stato di confusione.

Le piante innocue per il gatto

Non tutte le piante, però, sono nocive per i nostri amici felini. Alcune di esse, infatti, sono assolutamente sicure e il gatto, alla prima occasione, sarà ben lieto di annusarle ed esplorarle. Tra di essere ci sono sicuramente la menta, il timo, il rosmarino, il basilico e la camomilla. Esse sono piante aromatiche che, in genere, si tengono anche sulle finestre o i balconi di casa. Potrà capitare, quindi, di vedere il gatto giocare con le foglioline di queste piante, senza timore che possano essere nocive.

Il benessere del gatto in primavera: l’alimentazione

Per il benessere del gatto in primavera, è necessario curare l’alimentazione e adottare alcuni accorgimenti. Quando inizia il periodo caldo, infatti, l’alimentazione deve diventare più leggera e più umida. Il gatto, poi, tende a bere poco. Per invogliarlo, cambia spesso l’acqua nella ciotola, affinché la trovi sempre fresca. In alternativa, utilizza una fontanella per gatti, silenziosa e con funzione purificante.

Offerta
NICREW Fontanella per Gatti e Cani, Fontana per Gatti 2L,...
  • Effetto filtrante: la tripla filtrazione aiuta a purificare la qualità dell'acqua, essenziale per mantenere sani gli animali domestici.
  • Tre tipi di flusso: tre diversi modelli di flusso d'acqua della fontanella, soddisfano l'interesse e la curiosità del tuo animale domestico, stimolano il tuo animale domestico e più acqua.
  • Grande capacità: c'è una capacità di due litri per soddisfare le esigenze quotidiane di bere di tutti gli animali domestici.

Prediligi, inoltre, alimenti a base pesce, ricchi di omega 3, per mantenere il manto sano. Per introdurre cibo umido, puoi mischiarlo alle abituali crocchette, per favorire una maggiore idratazione del gatto. Questo lo aiuterà anche ad espellere eventuali accumuli di bolo di pelo nello stomaco, causati dalla muta stagionale.

Valutazione: 5.0/5. Da 1 voto.
Please wait...
568 Visualizzazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *